Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Teatro Curci, casa dell’arte e dello spettacolo di Barletta

Teatro Curci, casa dell’arte e dello spettacolo di Barletta

“Grande contenitore culturale dell'intera provincia, questo teatro nasconde una storia travagliata ma al tempo stesso affascinante.”
Teatro Curci, casa dell’arte e dello spettacolo di Barletta

Considerato uno dei teatri più belli di tutta la Puglia, il Curci di Barletta, proprio come altri in regione, racchiude tra le sue mura una storia e una bellezza che meritano di essere conosciuti.

L’aspetto del luogo dedicato al musicista della Città della Disfida, dopotutto, è nota ai più: costituito da una sala a ferro di cavallo con tre ordini di palchi completi e tre laterali, oltre che da una platea centrale e un loggione, il Teatro Curci di Barletta è in grado di ospitare un totale di 495 spettatori, suddivisi in 170 in platea, 80 nel 1° ordine di Palchi, 92 nel 2° ordine di Palchi, 88 nel 3° ordine di Palchi e 65 nel loggiato.

Scopri di più su: Una Puglia ricca di teatri: i più affascinanti palcoscenici della regione

Crollo della preesistente struttura

Lo sfarzo ma al tempo stesso l’eleganza che questo contenitore culturale offre, dopotutto, sono strettamente collegati con la sua storia, che nasce negli anni 20 del XIX secolo. Inizialmente dedicato al sovrano napoletano, San Ferdinando, il teatro fu inaugurato il 4 ottobre del 1819 e conteneva 168 posti in platea e 32 palchi, oltre al loggione. Apprezzato da tutta la borghesia di quei tempi, la storia di questo centro culturale si interruppe improvvisamente nel 1864, quando una buona parte della struttura cedette.

Non potendo gestire le spese del restauro, la società proprietaria dell’immobile chiese allora l’intervento del Comune di Barletta, che, dopo averlo rilevato, si mostrò favorevole ad una sua ricostruzione ex novo.

Il nuovo teatro

Progettato nel 1866 da Anaclerio, l’attuale teatro fu edificato a partire dal 1868 sotto la direzione dei lavori dell’architetto Federico Santacroce, che ricostruì e ampliò l’intero teatro. Se l’apparato decorativo fu affidato a Raffaele Affaitati, i teloni e l’interno della sala furono interamente abbelliti dagli affreschi del pittore barlettano Giambattista Calò.

L’omaggio al musicista Giuseppe Curci

Inaugurato il 6 aprile del 1872, il “Teatro comunale”, questo il nome del neo-nato, vide la presentazione della sinfonia del compositore e direttore d’orchestra di Barletta Giuseppe Curci, che detenne questo ruolo fino alla sua morte, avvenuta 5 anni dopo. È stato in seguito alla sua scomparsa, quindi, che il comune decise di omaggiare l’artista dedicandogli proprio il teatro nel quale aveva suonato più e più volte.

Restauro e chiusura al pubblico

In seguito ad entrambi i combattimenti mondiali, a partire dal 1960 furono decisi degli ingenti lavori di restauro e, a causa della mancanza di fondi, fu ordinata la chiusura del teatro per garantirne l’incolumità pubblica. Bisognerà poi spettare il 1973 per l’inizio del restauro, avvenuto sotto la direzione dell’architetto e docente del Politecnico di Bari Mauro Civita.

Per la messa a nuovo del Curci, infatti, fu scelto un unico modus operandi: mantenere tutte le strutture così come pensate originariamente, senza interferenze di alcun tipo. Riaperto nel 1977, l’edificio fu nuovamente chiuso nel 1988 per i lavori di adeguamento alle norme antincendio. Nel 2008, infine, terminarono anche le pratiche di adeguamento alla climatizzazione dell’intero teatro.

Il Teatro Curci oggi

Il Teatro Curci dalla sua apertura ad oggi conserva al suo interno il tipico fascino di un grande contenitore culturale. Non è di certo un caso, infatti, che il suo palco continui ad ospitare i migliori artisti internazionali.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento