News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Stazione di Foggia, prevista una seconda fermata per aumentare le tratte

Stazione di Foggia, prevista una seconda fermata per aumentare le tratte

“La seconda stazione di Foggia permetterà una maggiore funzionalità alla linea ferroviaria pugliese.”
Stazione di Foggia, prevista una seconda fermata per aumentare le tratte

Grandi novità per la stazione di Foggia. È previsto un progetto di oltre 30 milioni di euro che permetterebbe di aggiungere entro il 2022 una nuova fermata con altri undici binari che permetteranno di far diventare il posto come uno degli snodi centrali della Puglia e di tutta l’Italia meridionale.

Le novità idealizzate sono state illustrate dal comune del capoluogo dauno a Palazzo di Città. Durante l’incontro, oltre alle novità previste per la stazione di Foggia, si è anche parlato degli investimenti della tratta NapoliBari che sono già in corso. L’obiettivo finale è quello di riuscire a collegare il capoluogo campano con la Capitanata in una corsa della durata di poco meno di un’ora. Le distanze si accorceranno anche per la linea adriatica, con la prevista elettrificazione della tratta FoggiaPotenza.

Questi potenziamenti nel concreto comprendono un aumento delle tratte in partenza dalla stazione di Foggia sia per i pendolari che per i treni merci, permettendo all’economia nazionale e non solo di raggiungere il Mezzogiorno in meno tempo e con collegamenti maggiori.

Il progetto è una prospettiva di sviluppo per l’intero territorio pugliese e, ovviamente, anche per il capoluogo dauno. L’obiettivo primario è quello di rendere Foggia un luogo nevralgico e centrale sia per la zona tirrenica che per quella adriatica. La stazione diventerà un luogo più sicuro e trafficato, in qualsiasi ora del giorno e della notte.

Il progetto della nuova stazione di Foggia

Per permettere un maggiore snodo è prevista un’altra stazione ferroviaria, che disterà solamente 5 chilometri da quella di piazza Vittorio Veneto e sarà dotata di banchine di 400 metri, due sottopassi pedonali con rampe per disabili, percorsi tattili per non vedenti ed arredi di stazione, parcheggio più area per sosta per autobus e taxi. Questa nuova collocazione dista solamente un chilometro dall’aeroporto “Gino Lisa“e in un futuro non remoto si penserà anche a collegare la stazione all’aeroscalo, in visione di un’apertura del Lisa alla città.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia