News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Spiagge pulite in vista delle feste, spesi 37 mila euro

Spiagge pulite in vista delle feste, spesi 37 mila euro

“L'obiettivo è quello di lasciare le spiagge pulite in vista della pasquetta, del 25 aprile e del 1 maggio.”
Spiagge pulite in vista delle feste, spesi 37 mila euro

Le spiagge di tutto il Salento sono state interessate da alcune opere di messa in sicurezza e pulizia che si sono rese necessarie dopo il lungo inverno appena terminato.

In vista dei prossimi ponti, che dopo quello della pasquetta sarà seguito da quelli del 25 aprile e del 1 maggio, il commissario prefettizio Ennio Mauro Soldano ha stabilito che la litoranea leccese dovesse essere pronta per accogliere i primi turisti della stagione.

In cosa consistono gli interventi

I primi interventi hanno riguardato le spiagge di San Cataldo e Frigole fino al bacino di Acquatina. Su queste litoranee, una ditta locale scelta tramite trattativa diretta e nel rispetto del principio di rotazione, ha avuto il compito di raccogliere tutta la spazzatura e di rastrellare tutti quei sacchetti abbandonati dagli incivili che hanno frequentato questi posti magnifici. Tanti sono stati i rifiuti individuati sia sul litorale sabbioso che sugli scogli.

Nell’attesa che gli effetti della nuova ordinanza che proibirà l’utilizzo della plastica sulle spiagge pugliesi possa contribuire alla scomparsa di questi atti spregevoli nei confronti del mare e della propria terra, il commissario prefettizio si è auspicato che questi interventi di pulizia stimolino a lasciare le coste così come sono state trovate. In questo modo un aspetto pulito e ordinato, potrà essere garantito, oltre che per la pasquetta, anche per i ponti del 25 aprile e del 1 maggio.

Tutti gli interventi di bonifica straordinaria, predisposti dall’ufficio Ambiente andranno avanti con cadenza settimanale fino al prossimo sabato 4 maggio.

Tutti i lidi interessati dalle opere di bonifica

Dopo le prime operazioni, avvenute manualmente, sulle spiagge di San Cataldo e Frigole, nelle prossime ore l’impresa si dedicherà alla pulizia delle coste nei pressi di Torre Chianca, Torre Rinalda e Spiaggiabella, rispettando uno schema che parte da sud in direzione nord.

In futuro, invece, e sempre fino al 4 maggio, si alterneranno gli interventi di pulizia sulle zone di interesse comunitario e di aree sottoposte a tutela: Darsena di San Cataldo, Torre Rinalda, Spiaggiabella, Torre Chianca e Parco del Rauccio.

Non solo spiagge

Ad essere migliorate, oltre alle spiagge, saranno anche le carreggiate sulle quali sono presenti dei residui di sabbia. Questi interventi riguarderanno in particolare Torre Rinalda, Frigole e Torre Chianca.

Tutti questi lavori, come hanno comunicato dall’ufficio Ambiente, dovrebbero invogliare i cittadini e i turisti a non abbandonare nuovamente i propri rifiuti dopo aver trascorso queste giornate all’insegna della spensieratezza e del mare cristallino delle coste.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia