Trani: Il Teatro di Tutti - Rassegna 2020
Eventi provincia BAT

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia BAT » “Il Teatro è di tutti”, quattro spettacoli all’Impero di Trani

“Il Teatro è di tutti”, quattro spettacoli all’Impero di Trani

Il Teatro di Tutti - Rassegna 2020
Evento
Il Teatro di Tutti - Rassegna 2020
Località
Trani (BT) - Cinema Teatro Impero
Data/periodo
dal 10 Gen al 23 Apr 2020
Orario
ore 21:00
Ingresso
a pagamento

Il Cine Teatro Impero nella città di Trani dà il benvenuto alla nuova stagione teatrale 2020Il Teatro è di tutti“, scandita in quattro spettacoli, da gennaio ad aprile.

Tematiche importanti e contenuti d’impegno che spaziano dal dramma del Alzheimer a quello della cecità, passando per le indimenticabili parole di Paolo Borsellino e la memoria storica legata all’eccidio delle Fosse Ardeatine.

Rassegna teatrale 2020

Il problema – 10 gennaio

Ad aprire la rassegna teatrale, lo spettacolo Il problema. Ovvero quando l’imprevisto bussa alla tua porta, con Nunzia Antonino, Michele Cipriani, Franco Ferrante e Paola Fresa. In una famiglia, composta da padre, madre e figlia, si ritrovano tutti ad affrontare la malattia che colpisce il padre: la sindrome di Alzheimer.

Ad anticipare la messa in scena, giovedì 9 gennaio alle ore 18, nella Biblioteca Comunale, è previsto un incontro di approfondimento dal titolo Conoscere per cambiare, con l’intervento dell’Assessore alla cultura della Città di Trani Felice Di Lernia e gli attori della compagnia.

Paolo Borsellino, essendo Stato – 6 febbraio

Ruggero Cappuccio dà voce alle parole pronunciate da Paolo Borsellino e mai ascoltate dal popolo italiano, nello spettacolo Paolo Borsellino, essendo Stato.

Radio Clandestina – mercoledì 15 aprile 

Ascanio Celestini, fra i più importanti interpreti del nuovo teatro di narrazione, porta in scena Radio clandestina, rievocando il tragico evento delle Fosse Ardeatine che, nel marzo 1944, provocò la morte di 335 civili e militari italiani, prigionieri politici, ebrei o detenuti comuni.

Partendo dal testo di Alessandro Portelli “L’ordine è già stato eseguito”, la pièce ripercorre i nove mesi di occupazione nazista a Roma, i cinque anni della guerra, e i vent’anni del fascismo.

I figli della frettolosa – giovedì 23 aprile

Gianfranco Berardi, Gabriella Casolari, Ludovico d’Agostino, con il coro di attori non vedenti e ipovedenti, sono i protagonisti dello spettacolo I figli della frettolosa, incentrato sulla questione della cecità e, in modo particolare, sull’importanza che ha oggi il “vedere” in questo mondo bombardato da immagini e suoni.

La locandina di "Il Teatro di Tutti - Rassegna 2020"
posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento