News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » @scuola di prevenzione: Alessandro Piva racconta le “Vite spezzate”

@scuola di prevenzione: Alessandro Piva racconta le “Vite spezzate”

Portare il tema della sicurezza sul lavoro sui banchi di scuola utilizzando i linguaggi dell’arte: è l’obiettivo del progetto concorso @ scuola di prevenzione: a(c)corti & sicuri, figlio del precedente Dal palcoscenico alla realtà (16mila gli studenti coinvolti nelle sue 4 edizioni), all’interno del quale sono nati i sei cortometraggi realizzati dal regista barese Alessandro Piva. A partire dallo spettacolo, prodotto dal Teatro Kismet, Vite spezzate (a sua volta tratto dal libro “Dieci racconti di Vite spezzate pubblicato dalla Regione Puglia) diretto da Teresa Ludovico, Piva ha tradotto nella forma del corto le sei drammatiche storie di morti bianche. Scopo dell’iniziativa, promossa da Inail Direzione regionale Puglia e Regione Puglia in collaborazione con Ufficio scolastico regionale e Teatri di Bari, è avvicinare gli studenti al mondo del lavoro favorendo e rafforzando nelle giovani generazioni la cultura della prevenzione e della sicurezza sul lavoro. Il progetto si sviluppa attraverso la visualizzazione on line di sei cortometraggi, gli approfondimenti on line sulle dinamiche infortunistiche rappresentate coi tutorial e la partecipazione al concorso. Quest’ultimo si articola in tre sezioni: spot, immagini e racconti. La premiazione avverrà a giugno.

Il regista ha tradotto nella forma del corto le sei drammatiche storie di morti bianche, a giugno le premiazioni

I premi ai prodotti realizzati dagli studenti saranno assegnati dalla giuria, composta da rappresentanti degli enti promotori, da tecnici e professionisti del mondo della cultura, che elaborerà il giudizio sulla base della coerenza con le finalità progettuali, della qualità, dell’originalità e dell’efficacia comunicativa. Ulteriori premi saranno assegnati attraverso la selezione del web, votazione delle opere sulla pagina Facebook del progetto. Per ciascuna sezione concorsuale risulterà vincitore l’elaborato che avrà conseguito il maggior numero di “mi piace”. I cortometraggi sono stati pubblicati sul sito www.scuoladiprevenzione.it e qui gli studenti delle scuole pugliesi hanno iniziato a visionarli a partire dallo scorso 20 febbraio, con il supporto di approfondimenti on line sui temi della prevenzione. Gli istituti scolastici vincitori dovranno destinare le somme (che andranno da un minimo di 1.000 a un massimo di 8.000 euro) all’acquisto di attrezzature e materiali funzionali alla prevenzione ed al miglioramento delle condizioni di sicurezza nelle strutture scolastiche.

Il video


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia