News Taranto

Home » Notizie Puglia » News Taranto » Scuola, Coldiretti propone 300 fattorie didattiche in Puglia

Scuola, Coldiretti propone 300 fattorie didattiche in Puglia

“Grazie ai grandi spazi all'aria aperta, le masserie didattiche permettono di rispettare il distanziamento sociale.”
Scuola, Coldiretti propone 300 fattorie didattiche in Puglia

In occasione del 24 settembre, data della riapertura delle scuole in Puglia, ci sono oltre 300 fattorie didattiche che potrebbero mettere a disposizione spazi per le lezioni dei ragazzi. Questa iniziativa, come affermato da Coldiretti Puglia, permetterebbe di rispettare le misure di sicurezza anti contagio da coronavirus e consentirebbe l’aggiunta di grandi spazi all’aria aperta per i momenti di intervallo dell’attività didattica.

Come spiegato da Floriana Fanizza, leader nazionale e regionali di Coldiretti Donne Impresa, si è convinti che la Rete delle fattorie possa essere un valido supporto alle politiche di sostegno dei bambini e delle loro famiglie, dando al contempo sollievo a questo segmento della didattica in campagna cosi innovativo, patrimonio dell’imprenditorialità agricola tutta al femminile.

Per rendere la scelta di insegnati e mamme più agevole possibile, è nato il primo portale nazionale delle fattorie didattiche, il cui sistema, grazie a una cartina di georeferenziazione, aiuta a individuare la fattorie green confacente alle necessità dei bambini.

Fattorie didattiche di Coldiretti, cosa sono

Le fattorie didattiche sono aziende agricole autorizzate a fare formazione sul campo per le nuove generazioni puntando sull’educazione ambientale attraverso la conoscenza della campagna con i suoi ritmi, l’alternanza delle stagioni e la possibilità di produrre in modo sostenibile.

Questo percorso di formazione, ha ricordato Coldiretti, vede spesso coinvolti anche gli 876 agriturismi che in Puglia custodiscono tesori ambientali, culturali ed enogastronomici delle proprie arie di riferimento.

Per aiutare tutto il sistema scolastico e le famiglie ad alimentare al meglio le giovani generazioni e l’intero nucleo familiare, da anni il Progetto di Educazione alla Campagna Amica ha agevolato l’incontro tra i bambini e i prodotti agricoli ‘fatti’ dagli agricoltori. Negli ultimi 10 anni, in Puglia, sono stati coinvolti oltre 150mila bambini e 480 scuole.

Grazie alla loro distribuzione capillare, le fattorie didattiche possono risolvere molti problemi organizzativi ed essere così un utile affiancamento all’attività degli istituti scolastici del territorio.

Non è un caso infatti – sottolinea la Coldiretti – che appena lo 0,1% delle 51363 denunce di contagio da Covid-19 al lavoro registrate dall’Inail in Italia dal 1 gennaio al 31 luglio riguardino l’agricoltura.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento