News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Screening gratuiti, la Asl Foggia acquista 60 nuovi mammografi

Screening gratuiti, la Asl Foggia acquista 60 nuovi mammografi

“I 60 mammografi contribuiranno alla sensibilizzazione dello screening gratuito.”
Screening gratuiti, la Asl Foggia acquista 60 nuovi mammografi

La Sanità pubblica pugliese sta compiendo passi da gigante per quanto riguarda la prevenzione e la salute dei propri cittadini. Dopotutto, la salvaguardia personale è una diritto e dovere da preservare e salvaguardare, ed è compito della Regione permettere che questo avvenga. Proprio per questo motivo, la Asl Foggia, durante un incontro hanno deciso di aumentare le attività di screening gratuito, che verranno fornite alla cittadinanza grazie all’acquisto di nuovi 60 mammografi che saranno distribuiti in tutti i servizi del territorio.

Alla Conferenza dei Servizi della ASL Foggia dal tema “La prevenzione in tutte le politiche“ hanno partecipato il Direttore Generale Vito Piazzolla e alcune associazioni accreditate al Comitato Consultivo Misto Aziendale. L’obiettivo primario, come emerso dalla discussione, è stato quello di coinvolgere tutti affinché sia possibile creare un giusto welfare nella provincia. Per permettere la buona riuscita di questo piano, oltre alla prevenzione che verrà fornita attraverso le mammografie, si è parlato anche di salute mentale, specialistica ambulatoriale, assistenza domiciliare integrata, telemedicina e prevenzione oncologica. Inoltre, la ASL intende aumentare le ore di specialistica ambulatoriale, in particolare all’interno dei Presidi Territoriali di Assistenza, specialmente per quanto riguarda le patologie cronico-degenerative.

A Foggia e a Manfredonia aumentati i numeri degli screening

Il Direttore Sanitario Alessandro Scelzi ha puntato molto sulla prevenzione del tumore al seno, sottolineando che, oltre all’acquisto di 60 mammografi, sono stati raddoppiati i medici che da gennaio saranno in pianta stabile nella radiologia di Foggia. Anche a Manfredonia è previsto un senologo che si occuperà di screening.

La salute pubblica è un bene di primaria importanza che non può e non deve essere superato dalle cliniche private. Proprio per questo motivo, infatti, la tavola rotonda ha deciso di implementare le campagne di comunicazione e le attività di sensibilizzazione per far conoscere la qualità dei servizi alle persone che hanno bisogno del servizio.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia