Puglia Blog

Home » Puglia Blog » San Valentino e Vico del Gargano: tra amore e leggenda

San Valentino e Vico del Gargano: tra amore e leggenda

“San Valentino a Vico del Gargano non è solamente il patrono degli innamorati ma anche degli agrumi. ”
San Valentino e Vico del Gargano: tra amore e leggenda

La giornata più romantica dell’anno merita di essere trascorsa con la propria dolce metà in uno dei luoghi più caratteristici della Puglia: Vico del Gargano, comune tutelato da San Valentino, “patrono degli innamorati” e anche “protettore degli agrumi”.

La tradizione sostiene che il Santo sia particolarmente venerato nella cittadina del Gargano a partire dal 1618, quando le reliquie del Patrono furono portate in città. Prima di questa data i Vichesi festeggiavano San Norberto nel mese di giugno. Il fatto che la festa venisse svolta in piena estate, però, non rassicurava molto gli abitanti del luogo, desiderosi di pregare per la protezione delle coltivazioni dai venti e dalle grandinate invernali. Una convocazione di cittadini, dunque, si recò a Roma alla ricerca di un Santo Patrono che potesse soddisfare le richieste della cittadinanza. La leggenda racconta che il capo di questa spedizione batté la testa contro il braccio sporgente dall’oculo di San Valentino. Questo incidente fu intrapreso con un segno divino: il nuovo protettore della città era stato scelto.

Il San Valentino di Vico del Gargano

Dopo 400 anni la festa del 14 febbraio è ancora sentita da tutti gli abitanti dal posto e dai turisti innamorati che si apprestano a trascorre la giornata tra le stradine e i vicoli suggestivi di Vico del Gargano. L’amore tra due persone non è l’unico a essere festeggiato: importantissimo è anche l’affetto celebrato nei confronti della terra del posto ricca di agrumeti famosi in tutto il mondo. Proprio per questo motivo ogni anno l’evento “Terrarancia” celebra e racconta il paese dell’amore.

Uno dei luoghi più visitati ogni San Valentino è il suggestivo “Vicolo del bacio”, una via strettissima larga soli 50cm. Percorrere la viuzza lunga 30 metri in due è possibile solamente stando a stretto contatto l’una con l’altro. Un’altra tradizione è solita raccontare che un tempo gli innamorati del posto incontravano in questo luogo per scambiarsi effusioni e promesse d’amore.

Se questo non dovesse essere abbastanza, però, San Valentino offre a Vico del Gargano un altro filtro della passione: bere il succo delle arance è un ottimo rimedio per coronare il proprio sogno d’amore. Il sapore delizioso della bevanda, si narra, funge da filtro d’amore per tutti gli innamorati non (ancora) corrisposti.


Data:



Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia