Puglia Blog

Home » Puglia Blog » San Riccardo, il santo patrono della città di Andria

San Riccardo, il santo patrono della città di Andria

“San Riccardo è il patrono di Andria dal 23 aprile del 1438.”
San Riccardo, il santo patrono della città di Andria

Apprezzato e venerato da tutta la cittadinanza, San Riccardo, patrono di Andria, è stato il vescovo della città pugliese durante il periodo della dominazione normanna.

Sebbene non si sappia molto sulla sua storia, ciò che è certo è che San Riccardo sia arrivato in Puglia dall’Inghilterra, suo paese d’origine, e che la sua istruzione fosse stata opera dei monaci benedettini, culto principalmente diffuso in quel tempo.

Il suo episcopato ad Andria durò per circa 40 anni: lungo tutto questo periodo San Riccardo portò avanti la sua opera principale, che consisteva nell’avvicinare la cittadinanza alla fede cristiana.

Oltre a procedere con la cristianizzazione degli andriesi, San Riccardo ha anche compiuto numerosi miracoli. Proprio per questo motivo, dopo la sua morte, avvenuta nel 1200, il clero e tutti i fedeli iniziarono a venerarlo come un santo.

23 aprile 1300, la canonizzazione di San Riccardo

Per ottenere l’ufficialità della sua canonizzazione, però, la città di Andria dovette attendere altri 100 anni: fu solo il 23 aprile del 1300, durante il pontificato di Bonifacio VIII, che il vescovo fu riconosciuto come Santo, con gli annessi festeggiamenti della città che lo aveva accolto e apprezzato per così tanti anni.

Il suo corpo, posto sull’altare della chiesa principale dell’epoca, fu trafugato nel 1348 da parte del re Luigi d’Ungheria. A partire da quel momento in poi bisognerà aspettare 90 anni per il ritrovamento delle sue reliquie.

Come raccontato in numerosi libri dell’epoca, Francesco II del Balzo le ritrovò il 23 aprile del 1438 all’interno di una cassetta. In quello stesso anno, San Riccardo fu riconosciuto ufficialmente come patrono della città.

Il culto di San Riccardo ad Andria

Sebbene l’ufficialità si ottenne solamente nel Quattrocento, il culto di San Riccardo ha origini così antiche che pare che lo stesso Federico II di Svevia abbia deciso di seppellire le sue mogli Jolanda e Isabella accanto alla salma del vescovo.

La fiera del 23 aprile

Sempre in nome di San Riccardo, inoltre, nel XV secolo fu istituita una fiera, che dal 23 al 30 aprile vedeva Andria aprirsi l commercio con i paesi vicini, permettendo alla città di godere di un certo benessere economico.

San Riccardo e la cattedrale

Sempre nello stesso secolo, inoltre, fu completata la chiesa cattedrale, che dal 1836 ospita i resti mortali dell’amato santo all’interno di un importante sarcofago di marmo.

San Riccardo, quando si festeggia ad Andria

Come ormai da tradizione, Andria festeggia il suo Santo Patrono San Riccardo in diverse date: la prima è quella del 9 giugno, il giorno della sua morte, il 23 aprile, la commemorazione del ritrovamento del corpo da parte di Francesco I del Balzo e nella terza domenica di settembre, con la festa vera e propria, con fuochi pirotecnici, bancarelle e varie celebrazioni.

Foto: @cattedralediandria (Facebook)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento