Puglia Blog

Home » Puglia Blog » San Nicola di Bari, tutte le feste del Santo di Mira nell’anno

San Nicola di Bari, tutte le feste del Santo di Mira nell’anno

San Nicola di Bari, tutte le feste del Santo di Mira nell’anno

La religiosità in tutta la Puglia è qualcosa di imprescindibile dal concetto stesso di pugliesità, le ritualità e la devozione si legano strettamente al quotidiano, condizionandolo in diversi aspetti, sia nella scansione del tempo, che ad esempio nell’abbinamento enogastronomico. La città di Bari è legata sin dai tempi dei tempi ai culti di San Nicola, considerato uno dei più potenti intercessori presso Dio. La devozione dei baresi per il Santo di Mira prescinde ogni genere di limite, estendendosi ad ogni livello sociale ed al tempo stesso ad ogni cittadino, che sia credente o meno.

San Nicola per i baresi

San Nicola non è solo un Santo nel senso classico del termine, San Nicola è la festa per eccellenza, un tripudio di colori, giostre, cibi tipici e tradizionali da preparare e assaporare rigorosamente in quei giorni. Si parte dalla Festa del 6 dicembre, la solennità liturgica nella Basilica di San Nicola per arrivare a quella del 9 maggio, che ricorda la Traslazione delle reliquie da Mira a Bari, quella del 19 dicembre e del 22 maggio, stando al calendario giuliano, rappresentano momenti di fede e pietà popolare che coinvolgono numerosi pellegrini da ogni parte della Puglia e dell’Italia Meridionale, oltre che numerosi ortodossi russi.

Il 6 dicembre, solennità liturgica

La solennità liturgica del 6 dicembre in onore di San Nicola rappresenta l’espressione del fascino che esercita il Santo sui pellegrini e sui credenti. Una storia incredibile, una popolarità dovuta ai miracoli, alla carità. Dei chiari simboli che richiamano moltissimi credenti a pregare per la sua misericordia. La Festa di San Nicola per questo non solo rappresenta una tradizione storica che si tramanda di generazione in generazione quanto anche un momento in cui ravvivare l’esperienza della fede, per rafforzare i vincoli di comunione che legano i cristiani alla testimonianza del Santo.

Dal 7 al 9 maggio, la Sagra di San Nicola

La Sagra che prende vita dal 7 al 9 maggio vede solenni celebrazioni religione e numerose manifestazioni culturali per ricordare e rievocare la Traslazione di San Nicola, con un corteo storico, che riattualizza l’impresa dei marinai baresi che cambiarono lo stesso destino della loro città. L’8 maggio la cerimonia suggestiva prende vita nelle viuzze di Bari Vecchia, contornata dall’abbraccio del mare. Proprio sulle acque del mare, una volta che la statua varca il portale della chiesa va incontro ai suoi pellegrini in una processione per le principali vie di Bari, per poi restare in attesa sul mare per i pellegrini che giungono in omaggio al Santo sulle barche. Il 9 maggio si ricorda la Traslazione delle reliquie del 1087, dove grazie all’audacia di 62 marinai la città di Bari ricevette il suo tesoro più bello. Solenne la concelebrazione eucaristica per un momento di grande comunione ecclesiale con l’invocazione dello Spirito Santo ed il prodigio della Manna di San Nicola che trasuda dalle ossa del Santo e benedice il popolo.

La Festa Ortodossa di San Nicola

Gli ortodossi per la festa di San Nicola seguono il calendario giuliano, facendo slittare la data a 13 giorni dopo quella del calendario gregoriano occidentale. La festa si celebra quindi il 22 maggio, come quella del 6 dicembre che loro festeggiano il 19. Numerosi i pellegrini ortodossi russi che ogni giorno arrivano per celebrare San Nicola a Bari. Non mancano vescovi, sacerdoti, autorità, personaggi e gli immancabili fedeli, che adoperano ogni mezzo immaginabile per poter venerare il proprio amatissimo San Nicola.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia