News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Il salentino Gaetano Fuso cavaliere per il lido riservato a malati di SLA

Il salentino Gaetano Fuso cavaliere per il lido riservato a malati di SLA

Il salentino Gaetano Fuso cavaliere per il lido riservato a malati di SLA

Un cavalierato per Gaetano Fuso, originario del leccese di recente ricevuto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Una tra le trenta onorificenze al Merito della Repubblica consegnate al Quirinale a coloro che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, per l’attività in favore dell’inclusione sociale, nella promozione della cultura, della legalità, per il contrasto alla violenza. Gaetano Fuso è stato contattato per via della profonda determinazione e per la forza d’animo che è stato capace di dimostrare nell’avviare e portare a compimento il progetto “La Terrazza – Tutti al mare” riservato ai malati di SLA ed altre malattie neurodegenerative.

Ideatore di IO POSSO, un macro-progetto il cui obiettivo è migliorare la qualità di vita e realizzare i sogni di chi è affetto da disabilità, Gaetano Fuso ha centrato il suo primo grande risultato con l’ideazione del lido “La Terrazza – Tutti al Mare”, un accesso al mare attrezzato in maniera tale da garantire tutte le possibilità del caso ai disabili motori presso la bellissima cornice di San Foca a Melendugno in provincia di Lecce. La SLA, o sclerosi laterale amiotrofica, è una malattia degenerativa che si traduce in rigidità muscolare, contrazioni muscolare e graduale debolezza a causa della diminuzione delle dimensioni dei muscoli, che comportano compromissioni nella parola, nella deglutizione e infine nella respirazione.

Ex poliziotto ed affetto anche lui da SLA Fuso ha reagito con modestia all’onorificenza, agendo in virtù della gente nelle sue stesse condizioni. Non un arrivo ma un nuovo punto di partenza per poter dare ancora più a chi lo circonda e chi ha bisogno. Grazie a lui un lembo di spiaggia chiara e mare limpido nel lido è diventato “uno spazio dove si è liberi di essere felici” con il contributo tra gli altri del Comune di Melendugno, di AISLA, della ASL di Lecce, della FIGC e della Polizia di Stato. Quello di San Foca è ad oggi il primo accesso al mare privilegiato specificatamente per disabili gratuito per tutti gli utenti e che prevede la presenza di OSS e infermieri a disposizione di chiunque ne abbia bisogno, rendendo il tratto inclusivo per tutti.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia