Eventi provincia Bari

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Bari » Sagra del Calzone, 46esima edizione ad Acquaviva delle Fonti

Sagra del Calzone, 46esima edizione ad Acquaviva delle Fonti

Sagra del calzone 46esima edizione
Evento
Sagra del calzone 46esima edizione
Località
Acquaviva delle Fonti (BA) - piazza Vittorio Emanuele
Data/periodo
dal 13 al 15 ott 2017
Orario
ore 20:00
Ingresso
gratuito
Informazioni

La 46esima Sagra del Calzone prenderà vita come ogni anno ad Acquaviva delle Fonti, per una tradizione immutata da anni. Saperi trasmessi di generazione in generazione, fanno di questa una delle sagre più antiche di Puglia. Nasce infatti nel 1971 dalla volontà e dal genio di un uomo appassionato della sua terra e delle sue tradizioni, il cavalier Giuseppe Cirielli. La Sagra si svolge ogni terzo week-end di ottobre con diversi stand enogastronomici, con spettacoli dal vivo in piazza Vittorio Emanuele. Tra le altre divertenti iniziative il mercatino dell’artigianato e dell’usato in piazza dei Martiri arricchiscono un programma già fornito e attraente. Per i bambini vengono organizzate iniziative di attrazione in piazza Garibaldi.

Quest’anno la sagra del calzone si terrà dal 13 al 15 ottobre e partirà con il Gran preludio di venerdì 13 ottobre, con inizio alle ore 20:00 quando si terrà la premiazione per il concorso Cipolla Magna, mentre alle ore 21:00 si terrà l’esibizione a cura della Etoile Academie e i Danzatori con “Favole in musica”. Sabato 14 sarà “Gran festa” con partenza alle ore 21:00 e lo Show music live con i 100 brani che hanno fatto la storia degli anni ’80, grazie all’interpretazione dei Vega ’80. Domenica 15 il gran finale vedrà l’esibizione di Stunt showFuori di testa” alle 10:30; lo spettacolo live Voci sole alle 21:00 mentre alle 22:00 le “Battagliere” intratterranno per una conclusione di grande divertimento de la sagra del calzone.

In una simpatica iscrizione che riguarda il calzone di cipolla, la comunità di Acquaviva delle Fonti diffida a considerare il calzone come un pantalone, ma ne esalta le proprietà proprio come quel prodotto caratteristico della cucina pugliese: una sfoglia di pasta stesa con il mattarello con dentro un impasto di cipolla, ricotta forte e formaggio pecorino. Niente da togliere alla cipolla che a detta degli organizzatori avrebbe numerosi vantaggi tra cui quello di profumare l’alito, gratificare il palato, rendere virili e tonificare la pelle.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia