News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » Ruvo di Puglia tra i 6 borghi digitali d’Italia

Ruvo di Puglia tra i 6 borghi digitali d’Italia

“La rivoluzione sta cambiando il volto del commercio tradizionale.”
Ruvo di Puglia tra i 6 borghi digitali d’Italia

C’è anche Ruvo di Puglia, unico in Puglia, tra i sei borghi digitali d’Italia, il progetto voluto da eBay e Confcommercio per supportare i piccoli negozianti dei borghi italiani e aiutarli a cogliere le opportunità che il commercio online può offrire, in particolare in un anno in cui le imprese sono state duramente colpite dagli effetti della pandemia. L’iniziativa punta non solo a fornire nuovi strumenti alle imprese locali ma che vuole gettare le basi per pensare a un modello di “borgo del futuro” dove tradizione ed innovazione si integrino con successo. La candidatura di Ruvo di Puglia è stata voluta e sostenuta da Confcommercio.

Grazie a Confcommercio ed Ebay alcune imprese ruvesi hanno avuto l’opportunità di seguire un corso formazione gratuito durante il quale hanno appreso direttamente dagli esperti di Ebay tutti gli strumenti per poter aprire il proprio negozio digitale sulla piattaforma e-commerce. Le imprese partecipanti, infatti, sono visibili in una pagina dedicata all’interno del sito eBay.it con a disposizione una vera e propria vetrina per ciascuna di esse, dove sarà possibile scoprire di più su Ruvo di Puglia e la sua storia, oltre ad accedere direttamente ai negozi online e alla loro offerta di prodotti.

«Siamo orgogliosi che Confcommercio abbia scelto la nostra candidatura tra le tante pervenute – afferma il Presidente di Confcommercio Ruvo di Puglia, Vito D’Ingeo – segno che la nostra realtà associativa ancora una volta ha lavorato bene a favore del territorio. Essere scelti tra i sei borghi digitali significa dare un segnale forte ad un territorio che ha voglia e bisogno di iniziare a volare verso il futuro. La rivoluzione digitale, infatti, contiene delle opportunità straordinarie, una rivoluzione che sta cambiando le nostre vite e sta cambiando anche il volto del commercio tradizionale. E questo aspetto è ancora più sentito nel nostro territorio che ha bisogno di comprendere quanto sia importante affiancare il negozio fisico al negozio digitale, al fine di far valicare i confini della nostra Regione a quelle eccellenze tipiche in grado di costituire un volano per l’economia».


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento