Primi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Primi piatti pugliesi » Riso, burrata di Andria e pomodori di Foggia, qualità di Puglia in tavola

Riso, burrata di Andria e pomodori di Foggia, qualità di Puglia in tavola

Riso, burrata e pomodori
Riso, burrata e pomodori
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
medio
Calorie (per porz.)
628 calorie
Grassi (per porz.)
5 grammi
Preparazione
15 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
45 minuti

La Puglia fa di alcuni prodotti dei suoi veri e propri simboli, tra questi spiccano per eccellenza la burrata tipicamente legata alla città di Andria e i pomodori dauni (in particolare quelli provenienti dalla bassa Daunia), di cui è prima esportatrice nazionale. Coniugare i due ingredienti in un unico primo dal sapore avvolgente e profondo permette di portare a tavola la qualità e la storia di chi da anni fa del gusto e della salubrità il proprio punto di forza.

La burrata di Andria è prodotta da secoli nella nostra terra ed ha ottenuto anche l’indicazione geografica protetta (IGP), plasmata da latte vaccino, morbida e incredibilmente morbida al tatto, combina i filamenti di stracciatella con la panna artigianale. I pomodori di Puglia, in particolare quelli appartenenti alla provincia di Foggia, sono celebri a livello internazionale per l’incredibile qualità dimostrata, tanto da occupare il 95% delle esportazioni nazionali. Con il riso si crea una combinazione vincente dove tre sapori differenti si sposano alla meraviglia, ancora meglio se freschi.

Ingredienti per riso con pomodori e burrata

  • 600 g pomodori rossi maturi
  • 100 g burrata
  • 1 carota
  • 300 g riso
  • 1 gambo sedano
  • maggiorana q. b.
  • 1 cipolla
  • olio extravergine q. b.
  • sale q .b.

Ricetta del riso con pomodorini e burrata

Come primo passo mondate con attenzione il sedano, la carota, la cipolla, poi tritate il tutto. Stufate il tutto in una casseruola, condendo con 2 cucchiai di olio extravergine di olive e 3 di acqua per approssimativamente cinque minuti. Lavate i pomodori, tagliateli in pezzi grossi, uniteli nella casseruola con il soffritto e lasciateli in cottura per un totale di 20 minuti.

In parallelo portate a cottura il riso attraverso un’abbondante quantità d’acqua salata. Frullate il soffritto appena realizzato con un pizzico di sale fino a ricavare un sugo molto denso, che può essere filtrato attraverso un setaccio per eliminare semi e pelli.

La burrata può essere battuta attraverso il dorso di un coltello o lavorata in una ciotola fino a estrarne la stracciatella grazie all’utilizzo di una frusta. Una volta cotto il riso scolatelo, aggiungetevi il sugo, qualche goccia di olio, servite con burrata e qualche foglie di maggiorana.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia