Ricetta: Mandorle atterrate
Dolci e desserts pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Dolci e desserts pugliesi » Mandorle atterrate: la ricetta dei dolcetti pugliesi

Mandorle atterrate: la ricetta dei dolcetti pugliesi

Mandorle atterrate
Mandorle atterrate
Porzioni
10 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
773 calorie
Grassi (per porz.)
46 grammi
Preparazione
50 minuti
Cottura
40 minuti
Tempo totale
1 ora e 30 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

Le mandorle atterrate sono dei deliziosi dolcetti pugliesi tipici del periodo natalizio, ma ottimi anche in altri periodi dell’anno, soprattutto durante quelli più freddi.

In questa ricetta, semplice e rapida da preparare, il sapore delle mandorle, che si utilizzano rigorosamente intere e non tritate, si mescola a quello del cioccolato.

Quindi per preparare le mandorle atterrate pugliesi occorrono due ingredienti fondamentali: le mandorle, materia prima tipica del territorio pugliese che ne offre diverse varietà, e del buon cioccolato in forma di tavolette che può essere fondente, al latte oppure bianco.

Otterrete dei dolci dalla forma irregolare, dal colore variabile in base al cioccolato utilizzato, dalla consistenza croccante e dal sapore irresistibile.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 500 g di mandorle sgusciate e intere
  • 500 g di cioccolato fondente in tavolette
preparazione ricetta

Preparazione Mandorle atterrate


Il processo produttivo delle mandorle atterrate è molto facile e veloce e prevede innanzitutto la preparazione dei singoli ingredienti: per una maggiore croccantezza del prodotto finito tostare le mandorle in una teglia da forno per 5 minuti a 200°; sfornare e lasciare raffreddare; far sciogliere a bagnomaria il cioccolato (al latte, fondente o bianco) acquistato in forma di tavolette che si può tagliare grossolanamente a scaglie per agevolare la cottura: mescolare di tanto in tanto senza aggiungere acqua. Non appena il cioccolato si sarà sciolto a fuoco medio, versare le mandorle nel cioccolato fuso poco per volta, facendo attenzione a non romperle; mescolare con un cucchiaio in modo da ricoprire completamente di cioccolato le mandorle e creare un composto omogeneo e ben addensato. Spegnere il fuoco e con l’aiuto di un cucchiaio da cucina prelevare dei mucchietti del composto di mandorle e cioccolato caldo, appena preparato e posizionarli su un piano ricoperto con carta da forno: far raffreddare per almeno 3-4 ore in attesa che il cioccolato si asciughi e solidifichi bene. Una volta freddi staccare delicatamente i dolcetti dalla carta e servire in un vassoio; per un piacevole effetto decorativo si possono disporre nei pirottini di carta colorati per dolci. Questo dolce si può preparare con largo anticipo e conservare per diversi giorni; se ben confezionato può diventare un gradito regalo per le feste.


Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

6 commenti su “Mandorle atterrate: la ricetta dei dolcetti pugliesi

  1. Carla ha scritto:

    Salve! Le mandorle si utilizzano pelate o non?

  2. Lucia Bavaro ha scritto:

    Pelate😊

  3. Amatore paolo ha scritto:

    Come pelare le mandorle?

  4. Maria ha scritto:

    Devi metterle in acqua bollente per un minuto, poi si sbucciano facilmente schiacciandole con due dita….

  5. Flavia Campanella ha scritto:

    Perché i primi due giorni sono perfette e poi si macchiano? Sembra abbiano il morbillo

  6. Natalia ha scritto:

    Perché dopo qualche giorno il cioccolato fondente perde un po’ il suo colore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento