News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Radio Panetti a Bari, una nuova vita grazie alla collaborazione della Siae

Radio Panetti a Bari, una nuova vita grazie alla collaborazione della Siae

Il dibattito sul copyright in Italia è da sempre oggetto di diatribe e le leggi al riguardo sono in perenne aggiornamento, rendendo le discussioni sui diritti d’autore sempre all’ordine del giorno.
Un caso particolare quello avvenuto a Bari presso l’Istituto Tecnico Panetti Pitagora, polo tecnologico in via Re David. Sono dieci gli anni passati dalla prima volta in cui la radio da loro fondata, Radio Panetti, ha acceso le sue antenne per la prima volta, iniziando come attività curriculare del percorso di studi dedito alle telecomunicazioni.

Un’attività divenuta poi extracurricolare e che grazie all’avvento e l’aiuto delle nuove tecnologie ha avuto modo di essere trasmessa anche via smartphone tramite applicazione apposita. Uno sviluppo che ha dimostrato la passione con cui gli studenti dell’istituto stavano affrontando l’esperienza. Un ulteriore sviluppo è stato quello del finanziamento ottenuto dal comune, così che la radio ha potuto trasmettere 24 ore su 24 con 13 format differenti e con musica anche in orario notturno.

Un programma ambizioso per una radio scolastica no profit che ha dovuto fare i conti con i permessi necessari per essere portato avanti. La Siae e la Scf hanno avanzato la richiesta del pagamento dei diritti sul copyright, con un conto da pagare di 1600 euro, 800 euro l’uno, decisamente troppo.

Una situazione particolare che è giunta sulle scrivanie dei manager Siae, che hanno deciso di adottare la scuola barese come già era stato fatto in passato per un istituto romano ed uno di Norcia. Nessuna richiesta economica a patto che la radio venisse utilizzata per formare e diffondere cultura, oltre che musica. Una condizione accettata da subito, con la Siae che porta avanti la sua politica di valorizzazione della creatività tra i più giovani. Saranno quindi presenti d’ora in poi, tra i programmi di Radio Panetti, format particolari come le interviste impossibili e fiction sulla scienza, oltre la classica attualità. Il progetto ha quindi una nuova vita, sotto il patrocinio della Siae.

Lo streaming continuerà a trasmettere solo band emergenti senza diritti di proprietà intellettuale visto che altrimenti bisognerà pagare la Scf, Società consortile fonografici, dei restanti 800 euro.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia