Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Quarantena? 3 film per ammirare la Puglia anche da casa

Quarantena? 3 film per ammirare la Puglia anche da casa

“I nostri consigli su alcune pellicole che vi aiuteranno nel curare il male di Puglia.”
Quarantena? 3 film per ammirare la Puglia anche da casa

La quarantena obbligatoria a causa dell’elevato rischio di contagio del coronavirus sta costringendo tutti a restare chiusi in casa. Cercando di trovare un qualcosa di positivo nella situazione italiana degli ultimi giorni, infatti, si potrebbe pensare alla possibilità di sedersi sul divano e di non rimandare più quanto procrastinato in precedenza.

Un bel libro o un avvincente film saranno sicuramente in grado di rendere la chiusura obbligatoria più piacevole.

È proprio per chi non può fare a meno di godere di alcuni paesaggi della Puglia che abbiamo pensato a una nostra (soggettiva) classifica di film da poter guardare (in streaming o in dvd) per godere di alcuni scorci pugliesi.

Cado dalle nubi

Il primo film di Checco Zalone è sicuramente in grado di divertire, ancora una volta, anche in questi momenti non propriamente felici. Checco in questa pellicola è un giovane cantante di Polignano a Mare che decide di trasferirsi da suo cugino a Milano per tentare la fortuna.

Scopri di più su: Polignano a Mare e il promontorio a picco sul mare

Tutta la trama di Cado dalle Nubi vede il protagonista coinvolto in circostanze spesso più grandi di lui che gli faranno presto rimpiangere la propria terra natia.

Mine Vaganti

Diretto da Ferzan Özpetek nel 2010, Mine Vaganti è un film girato in Salento e che ha come protagonisti Riccardo Scamarcio, Lunetta Savino, Elena Sofia Ricci, Ilaria Occhini, Alessandro Preziosi, Daniele Pecci e tantissimi altri ancora.

Le vicissitudini della famiglia Cantone, infatti, sono tutte ambientate a Lecce, nella quale i protagonisti del film sono conosciuti da tutti in quanto proprietari di un grande pastificio industriale. Tra tragedie e drammi familiari, sullo sfondo ci sarà sempre la città del Barocco, la cui ammirazione da parte del regista non è mai stata nascosta.

Come Ozpetek ha più volte dichiarato, infatti, da qualsiasi parte si ponga la cinepresa uscirà sempre una bella inquadratura. Il merito, come noto, è sicuramente da attribuire alla raffinata architettura barocca.

Io che amo solo te

Gli affascinanti scorci di Polignano a Mare tornano ad essere i protagonisti della trasposizione cinematografica del libro di Luca Bianchini, Io che amo solo te.

Chiara e Damiano, ovvero Laura Chiatti e Riccardo Scamarcio, sono due giovani polignanesi che stanno per sposarsi senza sapere che i propri genitori stavano per farlo tanti anni prima. In soli due giorni, quindi, complici le vicende che si sono susseguite nella piccola cittadina, i due impareranno cosa sia davvero l’amore.

La lista, naturalmente, è molto più lunga di quella da noi presentata. Quali film guardate per curare il vostro male di Puglia?

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento