News BAT

Home » Notizie Puglia » News BAT » Vacanze 2020, Puglia ancora meta preferita dagli italiani

Vacanze 2020, Puglia ancora meta preferita dagli italiani

“La Puglia, con il 28% delle preferenze, è la meta più gettonata per le vacanze 2020.”
Vacanze 2020, Puglia ancora meta preferita dagli italiani

La Puglia continua ad essere una delle mete estive preferite dagli italiani.

A stabilirlo l’indagine del Codacons, che ha evidenziato come l’80% degli italiani questa estate si concederà una vacanza entro i confini nazionali. Di questi, circa il 28% dei villeggianti si è mostrato interessato a trascorrere il proprio periodo di relax nel Tacco d’Italia, seguito dalla Sicilia (24%) e Sardegna (18%). A scalare di posizioni, la montagna, scelta dal 15% degli intervistati.

L’emergenza sanitaria, come riscontrato, ha modificato le abitudini vacanzieri, le cui ferie avranno una durata media inferiore rispetto al trend registrato negli ultimi anni.

Dove andranno in vacanza gli italiani

Nel periodo di giugno e luglio, infatti, si concederanno una vacanza solamente il 51% dei cittadini, per un totale di 30 milioni di italiani, con una riduzione di circa -23% rispetto al 2019, quando, nello stesso arco di tempo, avevano viaggiato oltre 39 milioni di italiani.

Come ha spiegato il Codacons, le ferie avranno una durata più breve rispetto agli ultimi anni: chi ha deciso di partire mette in conto di passare in media 7 giorni fuori casa. L’estero sarà scelto solamente dal 20% degli italiani, che tra le loro preferenze hanno segnalato Grecia, Spagna, Egitto e Tunisia.

Queste scelte sono motivate sia dalla paura di una nuova ondata del Covid, ma anche a causa delle difficoltà economiche nelle quali versano milioni di famiglie causate dall’emergenza sanitaria, che portano quest’anno a un numero crescente di cittadini o a rinunciare alle vacanze o a contenere la spesa, riducendo il numero di giorni fuori casa e scegliendo delle mete più vicine come, appunto, la Puglia.

Vacanze in Puglia, cosa sapere

A partire dal 3 giugno, è possibile spostarsi da una regione a un’altra senza dover giustificare il proprio spostamento.

L’ordinanza emanata dal presidente Michele Emiliano, però, stabilisce che chiunque dovrà fare ingresso in Puglia dovrà:

  • segnalare lo spostamento, il trasferimento o l’ingresso mediante compilazione del modello di auto-segnalazione disponibile sul sito istituzionale della Regione Puglia
  • dichiarare il luogo di provenienza ed il Comune in cui soggiornano
  • conservare per un periodo di trenta giorni l’elenco dei luoghi visitati e delle persone incontrate durante il soggiorno

Questo il link del modulo di autosegnalazione: https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus

video

Video


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento