News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » La Puglia sceglie il Giappone come partner economico

La Puglia sceglie il Giappone come partner economico

“La Regione Puglia ha dedicato al Giappone il suo secondo International Forum ad un Business Focus.”
La Puglia sceglie il Giappone come partner economico

Dopo le collaborazioni economiche con gli Stati Uniti (basti pensare alla recente partecipazione al Travel Show del The New York Times), la Puglia guarda ora anche all’estremo Oriente e sceglie il Giappone per futuri rapporti.

Scopri di più su: Nunzia, grande successo delle sue orecchiette al “The New York Times – Travel Show”

Sebbene il paese nipponico sia già un partner commerciale per l’Italia e per la Puglia, può esserlo ancora di più a vantaggio delle imprese locali e orientali.

Oggi il Giappone è un partner commerciale importante per l’Italia e per la Puglia ma può esserlo ancora di più a vantaggio delle imprese pugliesi e anche di quelle giapponesi. Se la Puglia gradisce il sushi, il Giappone è interessato all’alta tecnologia opto-elettronica. Le premesse per rafforzare vecchi legami e soprattutto per crearne di nuovi ci sono tutte.

Ecco perché la Regione Puglia ha dedicato il suo secondo International Forum ad un Business Focus dedicato al Giappone. L’evento, organizzato dalla Sezione Internazionalizzazione della Regione Puglia in collaborazione con Puglia Sviluppo, si è svolto la scorsa settimana nel Padiglione Internazionalizzazione della Regione Puglia alla Fiera del Levante.

Giappone-Puglia, scambi commerciali e importanti investimenti

“Vogliamo rafforzare un’antica amicizia con un grande popolo”, ha detto il direttore del Dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia Domenico Laforgia. “Riteniamo di avere opportunità e prospettive di crescita sia per gli scambi commerciali che per gli investimenti. Negli ultimi anni gruppi giapponesi hanno investito in Puglia grazie a misure di agevolazione della Regione come i Contratti di Programma.

Le relazioni commerciali tra Puglia e Giappone, inoltre, nel 2019 sono state caratterizzate da un interscambio pari a quasi 282 milioni di euro, di cui 267,6 milioni di euro le esportazioni con una crescita del 7,7% rispetto all’anno precedente. Nei primi sei mesi del 2020, quindi ai tempi Covid e del lockdown, la Puglia ha acquistato dal Giappone autoveicoli per oltre 38 milioni di euro facendo impennare la curva delle importazioni del 416 per cento. Sono tutti segnali di legami solidi che abbiamo intenzione di moltiplicare a vantaggio della Puglia e del Giappone”. 

“Il Giappone – ha sottolineato Giorgio Starace, Ambasciatore d’Italia in Giappone – rappresenta un mercato prioritario e con un grandissimo potenziale per il nostro sistema produttivo. Come Ambasciata siamo pronti ad aiutare le nostre aziende, interessate a questo mercato, a cogliere le opportunità per la fase post emergenza”.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento