News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Puglia, crescita occupazionale oltre la media nazionale

Puglia, crescita occupazionale oltre la media nazionale

“I dati diffusi da Bankitalia si confermano positivi in tutti i settori dell'economia pugliese.”
Puglia, crescita occupazionale oltre la media nazionale

Stando ai dati diffusi dalla Banca d’Italia nel loro ultimo report, la Puglia continua a registrare un aumento dell’occupazione, dell’industria e dei servizi.

Questi numeri positivi si aggiungono quindi a quello dell’incremento delle esportazioni, del turismo, del traffico delle merci dei principali porti pugliese e del traffico passeggeri degli aeroporti di Bari e Brindisi. È stabile, invece, la domanda di credito delle imprese, mentre crescono i depositi bancari detenuti da famiglie e imprese pugliesi.

Il commento di Michele Emiliano

A commentare quanto diffuso dalla Banca d’Italia è stato il presidente della regione Michele Emiliano, il quale ha sottolineato quanto questi numeri generino soddisfazione poiché risultano essere un feedback positivo sia per tutte le imprese e per i cittadini pugliesi, per un risultato finale che invoglia a continuare a lavorare bene per migliorare ancora.

I dati de “L’economia della Puglia”

Come rilevato dall’aggiornamento congiunturale L’economia della Puglia, la Banca d’Italia ha evidenziato, nel primo semestre del 2019 e rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, una crescita occupazionale del + 1,4%. Questo dato è superiore alla media nazionale (che è attestata intorno allo 0,5%) ed è in controtendenza rispetto al resto del sud Italia (-0,4%).

Crescita del settore industriale

Nello stesso report, inoltre, si è attestata una crescita del settore industriale nei primi 9 mesi di tutto il 2019. Questo implica, sempre stando all’indagine di Bankitalia, che su un campione di 300 aziende ‘quasi il 40 per cento delle imprese ha incrementato il fatturato rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente’.

A infondere ulteriore speranza sono le attese delle imprese industriali, che sono risultate moderatamente ottimistiche e che hanno evidenziato che la quota di imprese che ha realizzato investimenti eccedenti rispetto ai piani è risultata inoltre superiore a quella delle imprese che ha rivisto i piani al ribasso.

Esportazioni in aumento

In aumento, come ha ricordato Emiliano, sono anche state le esportazioni, che hanno registrato un +10,1% nel primo semestre del 2019. Stando a quanto registrato da Bankitalia, infatti, si tratta di un’espansione ‘sensibilmente più accentuata rispetto a quella del complesso del Paese (2,7 per cento) e in controtendenza rispetto al dato del Mezzogiorno (-2,2 per cento)’.

Questi dati, sicuramente positivi per la Puglia, fanno quindi ben sperare circa il futuro della regione, che potrà sempre più migliorare in diversi ambiti come istituzioni, imprese, uomini e donne, università, mondo della ricerca e della formazione, parti sociali,
sistema bancario.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento