Canosa: Presepe Vivente
Eventi provincia BAT

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia BAT » Presepe Vivente di Canosa, pronta la XVI edizione

Presepe Vivente di Canosa, pronta la XVI edizione

Presepe Vivente
Evento
Presepe Vivente
Località
Canosa (BT) - Zona Costantinopoli
Data/periodo
dal 26 Dic al 6 Gen 2020
Orario
dalle 17:30 alle 20:30
Ingresso
a pagamento

Torna a brillare la stella sulla XVI edizione del Presepe Vivente di Canosa.

Non un semplice evento, ma una vera e propria istituzione nel Natale canosino, ormai atteso da tutti i pugliesi. La Zona Costantinopoli si conferma la location perfetta per ospitare la rappresentazione della Natività, in otto date – 26, 27, 28, 29 dicembre e 3, 4, 5, 6 gennaio 2020 – tra figurati con abiti dell’epoca realizzati a mano, animali e scenografie curate nei minimi dettagli.

L’evoluzione del presepe negli anni

È il 1994, quando un ristretto gruppo di persone appartenenti alla Parrocchia Maria S.S.ma del Rosario decide di allestire un piccolo presepe vivente, sotto la guida di Anna Di Sibio e Paolo D’Ambra.

Sospeso dopo poco tempo, è stato poi rilanciato nel 2004 con grande successo tanto da essere definito “Presepe Vivente delle meraviglie” dalla Gazzetta del Mezzogiorno. Per l’occasione, infatti, furono coinvolte ben 150 figuranti, sparsi su un’area bonificata di 6.000 metri quadrati.

Anno dopo anno, questa tradizione è andata consolidandosi, arrivando a registrare migliaia di visitatori e dando vita al Comitato Presepe Vivente, che ancora oggi si impegna a coordinare e promuovere la manifestazione.

Attualmente, la rappresentazione si estende su un’area archeologica di 12.000 metri quadrati nella zona Costantinopoli, trasformata nello scenario della Betlemme di duemila anni fa, per far immergere i visitatori negli eventi che fanno da sfondo alla nascita di Gesù. Si contano oltre 300 figuranti, di ogni età, collocati in 25 diversi scenari ricostruiti fedelmente e nei minimi particolari.

Cardine della manifestazione resta il legame con la storia e la tradizione, che permette alla città di Canosa di promuovere la bellezza secolare del suo territorio, essendo uno dei centri archeologici di maggior interesse di tutta la Puglia.

Per la XVI edizione, il Comitato ha pensato di integrare al biglietto d’ingresso un pacchetto di taralli omaggio, per far sì che i visitatori gustassero tutto il sapore di questa splendida terra.

Biglietto: contributo minimo € 2,00.

video

Video

posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento