Eventi provincia Bari

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Bari » La XX edizione del premio Pino Pascali, quando l’arte colora la Puglia

La XX edizione del premio Pino Pascali, quando l’arte colora la Puglia

Premio Pino Pascali XX edizione
Evento
Premio Pino Pascali XX edizione
Località
Polignano a Mare (BA) - Museo di Arte Contemporanea
Data/periodo
30 set 2017
Orario
ore 18:00
Ingresso
gratuito

Si terrà nella città pugliese di Polignano a Mare in provincia di Bari, la XX edizione del premio Pino Pascali, nel Museo di Arte Contemporanea in via Parco del Lauro 119. L’evento è fissato per sabato 30 settembre alle ore 18:00, mentre dal 1 ottobre al 28 gennaio, il museo resterà aperto tutti i giorni eccetto il lunedì, dalle ore 10:00 alle 13:00 della mattina e dalle 16:00 alle 21:00 della sera. Il costo del biglietto è di 2 euro e la biglietteria chiuderà le casse mezz’ora prima del museo.

L’evento, che è diventato sempre più importante anno dopo anno dalla sua nascita nel 1969, nacque successivamente alla morte dell’artista per volere dei suoi genitori e, dopo un periodo di pausa, riprese nell’anno 1997 con la nascita del Museo Comunale d’Arte Contemporanea, istituito dalla sua direttrice. Si tratta dell’assegnazione del Premio Pascali a un artista emergente o anche a un esponente del mondo dell’arte non ancora noto, con la decisione presa da parte di una giuria composta da artisti, critici ed esperti in materia. L’artista che vince il premio, non solo riceve una riproduzione della famosa scultura di Pino Pascali dal titolo “Coda di Balena”, ma ha l’opportunità di allestire una mostra personale all’interno del museo, che si offre anche a comprare un’opera dell’artista emergente per farla rimanere in maniera permanente nelle opere del museo.

Il vincitore della XIX edizione, è stato il giovane belga Hans Op de Beeck, che grazie alla sua rappresentazione poetica e profonda della vita e della morte, è riuscito a conquistare l’approvazione della giuria coordinata da Rosalba Branà, direttrice del museo stesso. L’obiettivo dell’artista, era quello di rappresentare lo smarrimento dell’io e della precarietà esistenziale, attraverso la critica della società moderna in cui ci troviamo a vivere. È un continuo interrogarsi sulla vita e sulle questioni esistenziali dell’essere umano. La giovane proposta, ha esposto le sue opere in musei di fama mondiale da New York, Parigi, Londra e Vienna.

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia