News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Anche il porto di Taranto inizia ad aprirsi alle navi da crociera

Anche il porto di Taranto inizia ad aprirsi alle navi da crociera

“È stato possibile mostrare le bellezze di Taranto a tutti i 2 mila crocieristi della Marella Discovery.”
Anche il porto di Taranto inizia ad aprirsi alle navi da crociera

Il porto di Taranto inizia ad aprirsi alle navi da crociera, così come stabilito dall’Autorità di sistema portuale del Mar Ionio. La scorsa settimana, infatti, grazie all’approdo della Marella Discovery, ben 2000 persone hanno potuto ammirare le bellezze e meraviglie della Città dei Due Mari.

Ad essere soddisfatto di queste attività è stato il sindaco Rinaldo Melucci, che ha tracciato un bilancio dopo l’arrivo dei turisti, che hanno visitato entusiasti la città. Stando alle dichiarazioni del primo cittadino, l’arrivo delle navi da crociera nel porto consentirebbe alla città di essere apprezzata a 360° e di mostrare una bellezza lontana dal contrasto all’abusivismo e alla tutela del decoro e dell’accessibilità delle spiagge pubbliche: la città e le sue istituzioni hanno risposto bene, offrendo ai numerosi viaggiatori una buona accoglienza turistica, in grado di fornire le giuste indicazioni e di assicurare ai crocieristi della Marella Discovery di non perdersi le principali attrazioni di Taranto.

Cosa hanno visitato i crocieristi

Anche il quarto approdo in città del 2019 si è quindi rivelato un successo, che ha permesso di conoscere il Castello Aragonese, il Museo MarTa e la Cattedrale di San Cataldo, oltre che tutte le bellezza del centro storico.

Durante la tappa di Taranto, naturalmente, non è mancato un bagno rinfrescante nei principali lidi della costa ionica. Dopotutto, come noto, la città dei Due Mari offre numerose attrazioni: l’unica difficoltà è scegliere cosa visitare prima delle altre.

Rinascita di Taranto

Dopo la prova che sta fornendo esiti decisamente positivi, l’obiettivo dell’amministrazione comunale è quella di trasformare gli scali brevi in quelli turnaround, ovvero quelli nei quali i passeggeri possano arrivare e ripartire via aeroporto di Taranto-Grottaglie, riuscendo così a prolungare la loro permanenza in città, portando così a un notevole incremento turistico di tutta la comunità ionica.

Che Taranto sia piaciuta non è infatti un mistero: come commentato dall’assessore comunale allo Sviluppo economico, Gianni Cataldino, numerosi turisti sono rimasti così affascinanti dal capoluogo ionico da aver programmato un ritorno nello stesso per visitare le numerose bellezze che la città ha da offrire con maggiore calma.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia