Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Porte di Lecce: i quattro ingressi della città antica

Porte di Lecce: i quattro ingressi della città antica

“Ad oggi sono visibili solo tre porte: Napoli, Rudiae e San Biagio.”
Porte di Lecce: i quattro ingressi della città antica

La storia millenaria di Lecce ha ospitato sul suo territorio numerosi popoli che si sono succeduti tra loro. Questa estrema e continua varietà di culture ha contribuito a donare alla città delle stratificazioni architettoniche che le hanno oggi permesso di essere indubbiamente considerata come una tra le meraviglie di Puglia.

Tra i tanti monumenti presenti a Lecce sono presenti sicuramente le sue porte di accesso. Queste, costruite da Carlo V, sono state edificate con un solo scopo: fortificare e al tempo stesso difendere la città.

Sebbene con il passare degli anni la popolazione sia aumentata e quindi sia andata ad abitare anche al di fuori dei suoi confini originari, queste strutture continuano ad essere presenti e ammirate. Delle quattro costruite dall’imperatore ad oggi solo tre sono visibili: la quarta, la porta di San Martino, quella che portava alla marina di San Cataldo e nei territori a nord della città fu demolita nel 1800.

Per fortuna le altre tre sono state ben conservate sia nei loro simboli che nella loro architettura e sono tutt’ora visibili in quanto delimitano il centro storico di Lecce.

Porta Napoli

Questa porta, presente in prossimità di piazzetta Arco di Trionfo, fu costruita nel 1548 da Ferrante Loffredo in onore dell’imperatore Carlo V ed ha assunto un ruolo importantissimo per la città per alcuni anni. Come il suo nome suggerisce, infatti, per recarsi verso il Regno di Napoli bisognava percorrere questa strada di accesso (e di uscita).

Realizzata dall’architetto locale Giangiacomo dell’Acaya, l’opera è caratterizzata da una facciata dalle due colonne corinzie caratterizzate dall’immancabile stemma degli Asburgo, ovvero un’aquila a due teste. Sull’architrave, invece, sono ricordate, in latino, le migliori gesta compiute dall’imperatore.

Porta San Biagio

Porta San Biagio, invece, si trova in prossimità di piazza d’Italia ed è dedicata al Santo del IV secolo nato a Lecce e poi partito in Armenia.

Questa struttura costruiva l’accesso meridionale all’antico nucleo urbano. L’attuale architettura non è la stessa fatta costruire da Carlo V bensì frutto di una ricostruzione, avvenuta nel 1774 per volere del governatore Tommaso Ruffo. Sulla porta, costituita da due colonne a fusto lisce, sono presenti sia gli stemmi di Ferdinando IV di Borbone che quelli della città di Lecce. L’omaggio a San Biagio è dato dalla sua scultura, posta in alto al di sopra dell’epigrafe commemorativa.

Porta Rudiae

Porta Rudiae, in via Adua, conduceva verso l’antica città Rudiae, ora non più esistente.

Anche quest’opera fu costruita nel 1703 dal nobile di Lecce Prospero Lubelli sulle macerie di una porta più antica, crollata nel XVII secolo. Questa struttura è un omaggio alla storia di Lecce, a partire dalla sua fondazione: è proprio per questo motivo che sulle sue quattro colonne ci sono i busti di Malennio, Dauno, Euippa e Idomeneo. La presenza della statua di sant’Oronzo, alla quale si aggiungono quelle degli altri protettori della città, Santa Irene e San Domenico, ha chiuso il cerchio della storia della città tra sacro e pagano.

Queste tre porte rappresentano una particolarità della città che viene spesso sottovalutata e alla quale non sempre viene prestata la giusta attenzione: una visita di persona permetterà di apprezzare ogni singolo dettaglio, simbolo del passato splendente di Lecce.

Foto di: Sergio Calamo (@meravigliesalentine Instagram).


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento