puglia
Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Polignano a Mare e Monopoli: tra storia, magia e mare cristallino

Polignano a Mare e Monopoli: tra storia, magia e mare cristallino

Dire estate equivale a dire Puglia? Per moltissimi turisti italiani e stranieri, assolutamente sì. Non c’è nulla come questa terra che profuma di Salento, infatti, capace di dare splendore ai mesi caldi, esaltandoli nella loro bellezza grazie al mare cristallino e alle spiagge fiabesche. In particolare Polignano a Mare e Monopoli, sono mete prese d’assalto d’estate e come non comprenderne i motivi? Impossibile, ma se ne dubitate continuate a leggere.

Vacanze in Puglia: la destinazione perfetta

La poesia del dialetto, gli usi e i costumi pittoreschi, la cucina che profuma di buono e genuino, un mare che da qualsiasi punto di vista lo osservi è sempre impeccabile. Questa è la magia che appartiene a tutta la Puglia, mappa alla mano per credere. In particolare, prima di farvi immergere nelle meraviglie di Polignano a Mare e Monopoli, un occhio di riguardo lo merita una lettura sulle “Maldive del Salento“, ossia le bellissime distese di sabbia e mare cristallino, il cuore della terra Pugliese. Munitevi di una mappa del Salento e andate alla caccia di questa top 5, non rimarrete di certo delusi.

  • Torre dell’Orso: nei pressi del centro di Melendugno è possibile trovare questa spiaggia che vanta la bandiera blu per la limpidezza delle acque. Qui si possono trovare i faraglioni, tipici delle spiagge del Salento.
  • Porto Badisco: un odore di mirto che abbraccia tutti i visitatori, i simpatici fichi d’india che invadono la natura, il clima sempre sorridente e un relax assicurato. Ci troviamo in un luogo di pace pura, una perla per eccellenza del mare del Salento.
  • Marina di Pescoluse: per chi decide di trascorrere le vacanze estive in Salento con i bimbi, non può mancare questa tappa. Rappresenta il luogo ideale per tutte le famiglie, ampiamente attrezzato e con i fondali bassi che permettono una maggiore sicurezza.
  • Cala dell’Acquaviva: pensavate di vedere i fiordi solo in Norvegia? Vi sbagliavate. Proprio qui, infatti, potrete immergervi nella magia dei fiordi marittimi, circondati da un panorama che toglie il fiato per la bellezza delle rocce e per la limpidezza dell’acqua.
  • Torre Chianca: altra perla del Salento. In particolare qui sono molto apprezzate le immersioni che avvengono con poca profondità ma regalano uno spettacolo suggestivo. Qui si possono ammirare nelle acque i resti di un’imbarcazione, che fa sembrare il tutto un allestimento acquatico e rende l’atmosfera mistica e un pizzico fuori dal mondo reale.

Cosa vedere in Puglia: oltre al Salento c’è di più

Un modo di dire recita che, chi vede i trulli di Alberobello, torna bambino indipendentemente dall’età che ha. È difficile credere l’incontrario in effetti, dato che l’atmosfera fiabesca è data dai caratteristici tetti delle casette che sono vere e proprie opere d’arte. Qui regna un’atmosfera che sembra uscita da un libro illustrato e sa fare la differenza. Una visita la merita tutta.

Altra tappa irrinunciabile sicuramente è Bari. Qui si narra che viene fatto un ragù talmente buono che è in grado di superare quello di Bologna. La città rappresenta l’ideale per chi desidera entrare in contatto con la magia culturale della Puglia. Nella parte alta di Bari è possibile ammirare un centro storico caratteristico, con meraviglie architettoniche che vantano più di 40 chiese dalle influenze bizantine e orientali, romane e greche. Un mix di sicuro impatto visivo. Nella parte bassa di Bari invece, troverete una zona più moderna, dove la parola d’ordine è una: shopping!

Polignano a Mare: un viaggio nel viaggio

Lo splendore di Polignano a Mare è così ampio che non si sa da che parte iniziare a guardarlo. Il modo più adatto per raccontarvi di questa meravigliosa località della Puglia, non può che essere quindi attraverso una sfilata delle sue bellezze.

Una tappa nella cultura di Polignano a Mare

  • Abbazia di San Vito: si trova a 2 km di distanza dal centro ed è facilmente raggiungibile a piedi. Si tratta di un edificio che è eredità dell’Alto Medioevo e perciò un piccolo scrigno prezioso avente valore di enorme testimonianza antica.
  • Statua di Domenico Modugno: il celebre cantante qui è un’istituzione. Motivo per cui, sul lungomare con l’ononimo nome del cantante, si può trovare una statua bellissima di Modugno con le braccia aperte, come se interpretasse la sua celebre “Nel blu dipinto di blu”.
  • Lama Monachile: questa è una vera e propria chicca di Polignano a Mare. Si tratta di una doppia identità edilizia. Da una parte ha sia un ponte romano che rappresenta l’unione tra Roma e il porto di Brindisi dalle dimensioni enormi. Dall’altra parte ha la cartolina più bella di tutta la Puglia. La vista che si può ammirare dal ponte e dalla cittadina infatti, regalano un meraviglioso spettacolo sul paese che sembra diviso in due dove, al centro, risiede un flusso d’acqua dove giocano moltissimi bambini. Un’immagine decisamente da film.
  • Altre visite la meritano: le numerose chiese, via Traiana, gli archi, le piazzette punto di ristoro anche per osservare il panorama, le logge e le splendide balconate, curiosi punti panoramici originali.

Una tappa nelle spiagge di Polignano a Mare

Rispetto ad altre città della Puglia, qui l’accesso alle spiagge potrebbe essere lievemente più tortuoso ma al tempo stesso più stimolante. Da fare comunque attenzione nel caso in cui abbiate bambini.

  • Cala Porto: qui sono tipici i ciottoli bianchi e una bellissima terrazza panoramica. Questa spiaggia si trova a soli 2 km dal centro cittadino.
  • Cala Paguro: la preferita della zona. Molto frequentata per la sua grandezza e bellezza, qui si possono anche prendere in affitto pedalò per brevi tragitti.
  • Cala Cavallo: qui i bambini sono moltissimi, poiché è la spiaggia non solo è a libero accesso ma è anche la più frequentata dalle famiglie e vanta una sabbia finissima.
  • Cala Incina: perfetta per le coppie di innamorati, la spiaggia è piccolina e con scogliere romantiche.
  • Cala San Giovanni: la spiaggia più attrezzata di Polignano. Bar e ristoranti, affitto lettini, ombrelloni e sdraio, giochi per bambini etc. Nei pressi si può inoltre andare a vedere la famosa torre di San Vito.

Monopoli: il più bel mare nei pressi di Bari

Monopoli è talmente bella da sembrare un disegno. Si trova vicino a Bari e Polignano a Mare e rappresenta il lato marittimo più bello della Puglia. Per questo motivo, raccontare di Monopoli, può succedere solo attraverso le sue spiagge e le calette, caratteristiche del luogo.

  • Cala Porta Vecchia: qui l’acqua con il fondale pieno di sabbia e generalmente bassa, consente la gioia di tutte le famiglie che possono lasciare i bimbi liberi di giocare.
  • Porto bianco: l’ideale per i giovani che vogliono spazio per giocare a pallone senza aver paura di disturbare. Qui infatti ci sono moltissimi ragazzini.
  • Porto rosso: frequentatissima e soprattutto presa d’assalto da chi vuole fare dei pic nic marittimi. Se siete amanti delle grigliate in riva al mare, ricordatevi il barbecue.
  • Porto Nero: non proprio l’ideale per i bambini, in quanto l’acqua è subito alta appena entrati in acqua. Ad ogni modo le rocce alte, danno una romantica vista.
  • Porto verde: perfetta per gli amanti della natura che, per arrivarci, devono percorrere un sentiero naturalistico.

Estate in Puglia: eventi da non perdere

Ricordatevi inoltre che in Puglia gli eventi estivi sono moltissimi. Dalla musica jazz agli eventi luminari ad opera di maestri artigiani che decorano le città, da dj set nelle piazze a notti della Taranta, da eventi letterari a incontri teatrali di lirica. Avrete davvero l’imbarazzo della scelta.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia