Brindisi: #PiùShakespearePerTutti
Eventi provincia Brindisi

Home » Eventi Puglia » Eventi provincia Brindisi » #PiùShakespearePerTutti, Antonio Stornaiolo a Brindisi

#PiùShakespearePerTutti, Antonio Stornaiolo a Brindisi

#PiùShakespearePerTutti
Evento
#PiùShakespearePerTutti
Località
Brindisi (BR) - Nuovo Teatro Verdi
Data/periodo
3 Feb 2020
Orario
20:30
Ingresso
a pagamento

L’attore e presentatore Antonio Stornaiolo, artista apprezzato e conosciuto in Puglia per il duo con Emilio Solfrizzi, sarà al Nuovo Teatro Verdi di Brindisi il prossimo 3 febbraio 2020.

Con la partecipazione di Vito Signorile, #PiùShakespearePerTutti è uno spettacolo che vedrà salire sul palco della Porta dell’Oriente un Antonio Stornaiolo in uno show leggero ma al tempo stesso mai superficiale, che, con ironia e uso di linguaggi giovanili e multimediali, racconta la figura del maggior drammaturgo occidentale, Shakespeare, appunto.

Improvvisazione scenica e coinvolgimento attivo del pubblico

La sua caratteristica principale dell’azione teatrale, inoltre, si basa sul coinvolgimento attivo degli spettatori, che sono sempre chiamati ad esprimere giudizi, prendere parte alla storia, rispondere a test sul tema, inviare tweet su quanto sta accadendo qui ed ore nel luogo deputato alla rappresentazione. Il tutto, dunque, appartiene all’improvvisazione scenica, che prende origine proprio dal teatro elisabettiano.

Il tema trattato, così come suggerisce il titolo, parlerà proprio di chi fosse Shakespeare, quale fosse il segreto della sua fortuna e del perché ancora oggi, nonostante Facebook e gli smartphone, le sue opere siano ancora attuali. I quesiti, però, non finiscono qua. Si cercherà di dare una risposta anche a quale sia la differenza tra tragedia e commedia e al perché l’amore e l’odio siano così necessari alla narrazione. A non mancare, inoltre, saranno le giuste riflessioni sulla sua poetica, sulla coltivazione dei talenti e dei saperi e sulla necessità della parola e della sua importanza di comunicare emozioni forte e intense.

Infine, attraverso la narrazione delle abitudini dei tempi di Shakesperare, si cercherà di affrontare anche un altro argomento piuttosto attuale: la diversità, l’accoglienza e la capacità di condividere luoghi e territori. Un esempio utilizzato sarà quello riguardante il divieto alle donne di recitare, motivo per il quale al teatro erano presenti solamente uomini o quello che non prevedeva che gli attori non meritassero la sepoltura all’interno dei cimiteri.

posizione

Mappa

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento