Eventi provincia Brindisi

Home » Puglia Eventi » Eventi provincia Brindisi » Il pianista Roberto Cappello per “BrindisiClassica”

Il pianista Roberto Cappello per “BrindisiClassica”

BrindisiClassica. Pianista Roberto Cappello
Evento
BrindisiClassica. Pianista Roberto Cappello
Località
Brindisi (BR)
Data/periodo
30 nov 2016

Diapositive musicali

Mercoledì 30 novembre, quinto appuntamento per la rassegna concertistica “BrindisiClassica” con il grande pianista salentino Roberto Cappello che si esibirà nel recital dal titolo “Diapositive musicali”, comprendente “Le stagioni” e il “Valzer dei Fiori” di Ciaikowsky e poi Gershwin con “Un americano a Parigi” e “Rapsodia in blue”.

Roberto Cappello è oggi ai vertici del concertismo contemporaneo e tra i maggiori esponenti del pianismo mondiale, con una tecnica trascendentale, una raffinatissima sensibilità artistica e spirituale, un’arte interpretativa unica nel suo genere e un costante impegno culturale e intellettuale nella scelta del repertorio volto ad esaltarne i più alti contenuti.

Dopo la vittoria del Premio Busoni (1976), ha iniziato una grande e nobile carriera che lo ha visto acclamato protagonista nelle sale più prestigiose di tutto il mondo, sia nelle vesti di solista, sia con orchestra e in formazioni da camera.
Già Direttore del Conservatorio di Musica “ A. Boito “ di Parma, all’intensa e aristocratica attività concertistica, affianca, con esemplare rigore e impegno, quella didattica, che comprende master-class, seminari e corsi di perfezionamento.

Biografia di Roberto Cappello

Nato nel 1951 a Campi Salentina (Lecce), Roberto Cappello ha iniziato gli studi musicali con il padre, imparando a suonare sin da giovanissimo sia il pianoforte che il violino. A sei anni ha esordito in pubblico presso la prestigiosa Konzerthaus di Vienna. E’ stato subito ospite di importanti società musicali italiane ed internazionali riscuotendo ovunque grande entusiasmo di pubblico e critica. Ha quindi proseguito lo studio del pianoforte con il maestro Rodolfo Caporali presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma dove si è diplomato nel 1974. Lo stesso anno vince il Concorso Pianistico Internazionale “Citta di Senigallia” e “Maria Canals” di Barcellona; nel 1975 il Concorso Nazionale di Treviso e nel 1976 gli è stato assegnato il Primo Premio al prestigioso Concorso Internazionale Ferruccio Busoni, premio che da 25 anni non veniva assegnato ad un pianista italiano. Invitato ai più prestigiosi festivals Internazionali come quelli di Besancon, Spoleto, Stresa, Bergamo, Husum, ha anche tenuto numerosi recitals in Francia, Austria, Svizzera, Germania, Belgio, Spagna, Jugoslavia, Lussemburgo e Ungheria. Ha inoltre effettuato una tournée di successo in Australia nel 1989. Recentemente ha inciso i valzer di J. Strauss nelle trascrizioni virtuosistiche e brillanti dei più famosi pianisti del passato.

E’ stato docente di pianoforte principale presso il Conservatorio Statale di Musica A.Boito di Parma. Nel settembre 1994 ha inaugurato la Stagione di Musica da Camera nel Teatro alla Scala di Milano e nel 1995 presso l’Auditorium di Santa Cecilia in Roma eseguendo integralmente i “12 studi Trascendentali” di Listz, riscuotendo un grande successo sia di pubblico che di critica. Nel 1996 ha effettuato una tournée in Germania (Berlino, Francoforte, Amburgo, Kiel) con l’Orchestra della RAI eseguendo il 5° Concerto di Beethoven. Tra il 1997 e 1998 ha eseguito a Vienna, Budapest, San Pietroburgo, Belgrado, Bruxelles e Parigi, il concerto K466 di Mozart, nella doppia veste di solista e direttore.

Nel 2000 ha sostenuto una serie di concerti in Gran Bretagna (Londra, Manchester, Glasgow). Il 2001 lo ha visto impegnato negli Stati Uniti ed in Giappone, dove tornerà in Tournée nel 2005. Ruolo importante riveste l’attività cameristica: in quintetto con il Quartetto Kodaly di Budapest. Ha inciso con la Fonit-Cetra, A.M.C., Edizioni Paoline, Acustica. Con quest’ultima ha registrato l’intero corpus dei Lieder di Schubert trascritti da Liszt. Nel 2003 ha inciso con la Ricordi BMG Ariola i concerti per pianoforte-orchestra: Mozart Concerto K 466; Beethoven concerto n. 3; tchaikowsky concerto n. 1. E’ attualmente direttore del Conservatorio “A.Boito” di Parma.

La rassegna Brindisi Classica

La rassegna, alla XXXII stagione, è organizzata dall’Associazione “Nino Rota” sotto l’egida del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Brindisi e della Regione Puglia; prevede una ricca stagione di appuntamenti.
Di seguito i prossimi appuntamenti:
Romanze d’opera, musiche da film e musical è il mix proposto dall’Art Gallery Ensemble il 5 dicembre al Salone della Provincia: in scena D. Stigliano (s), A. Ignacchiti (pf), R .Bertolini (cl) e G. Lo Preiato (ob).

“Evangelion”, spettacolo musica e teatro di M. Castelnuovo-Tedesco con Claudia Koll (voce recitante), Alessandro Marangoni (pf) – Regia di Stefano Sgarella – Luci e VJ di Carlo Caiaffa è il messaggio rivolto al pubblico nell’imminenza del Natale. In programma il 10 dicembre nell’auditorium del Liceo “E. Palumbo”.

Per congedare in allegria l’anno 2016, il 17 dicembre sarà rappresentata al Nuovo Teatro Verdi l’operetta “La vedova allegra”, allestita con ricca scenografia e lussuosi costumi della Compagnia Italiana di Operette.

La seconda parte della rassegna inizia con la celebrazione della “Giornata della Memoria”, il 27 gennaio al Nuovo Teatro Verdi con una pièce di teatro musicale ispirata al libro di F. Fenélon “Ad Auschwitz c’era un’orchestra”. In scena l’Orchestra Femminile del Mediterraneo diretta da A. De Angelis e le attrici T. Di Tonno e E. Marzoli.

Per gli appassionati della lirica, il 10 febbraio nel Salone della Provincia, si esibirà l’ “Ensemble Caelium” in “Visioni d’Opera”: sul podio Elsa Gianfreda (s), Carlo Monaco (br) e Domenica Giannone (pf).

Un “Viaggio nell’America dei suoni” è l’invito del Duo Hindemith (ob/pf), formato da Gian Carlo Solarolo e Cristina Monte, il 24 febbraio nel Salone della Provincia, con musiche da Joplin a Bernstein.

Programma a sorpresa per la “Giornata internazionale della donna” l’11 marzo all’IPSSAR “S. Pertini”: c’è l’incontro di cinque strepitosi musicisti quali: Francesco Manara, primo violino dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Giuseppe Carabellese (vlc), Francesca Salvemini (fl), Silvana Libardo e Pietro Laera (pf).

La stagione prosegue il 24 marzo nel Salone della Provincia con “Capolavori di ieri e oggi” sulle note di Mendelssohn, Schumann, Corticelli e Rota nell’esecuzione del il “Trio di Genova” con V. Costa (pf), S. Casellato (cl) e A. Bellettini (vlc).

Molto atteso il 7 aprile nel Salone della Provincia il piano recital dell’eccezionale giovane pianista russo Fedor Amirov, vincitore numerosissimi premi, tra i quali il 54° International Piano Competition “A. Speranza” di Taranto.

Contagioso, forte personalità e profondo affiatamento sono le doti del duo pianistico a quattro mani, Alessandra Taglieri e Roberto Genitoni: “Un’orchestra a quattro mani”, in scena nel Salone della Provincia il 19 aprile.

Suggellerà la Stagione Concertistica 2016/2017 il giovanissimo duo partenopeo costituito da Emilia e Paolo Zamuner (voce/pf), che promette di stupire il pubblico con “I Grandi Classici del Jazz”.

Informazioni

Ingresso: prezzo unico Euro 10,00 – Ridotto studenti e under 25: Euro 7,00
http://www.associazioneninorota.it – tel. 328 8440033

Web: www.associazioneninorota.it
Brindisi (Brindisi)
VIA DE LEO 2
ore 20:00
ingresso a pagamento
Euro 10.00 – Ridotto studenti e under 25: Euro 7,00
Info. 3288440033

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia