Ricetta: Pettole salentine
Rosticceria pugliese

Home » Ricette Pugliesi » Rosticceria pugliese » Pettole salentine, croccanti frittelle dal cuore tenero

Pettole salentine, croccanti frittelle dal cuore tenero

Pettole salentine
Pettole salentine
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
835 calorie
Grassi (per porz.)
2 grammi
Preparazione
35 minuti
Cottura
15 minuti
Tempo totale
50 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

Le pettole sono delle gustosissime frittelline salate, tipiche del Salento, facilissime da preparare.
Nel Brindisino dialettalmente vengono chiamate pèttuli, mentre pittule nel Leccese.

Sono croccanti e dorate fuori, a causa del processo di frittura, e morbide e bianche all’interno.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 200 g di farina 00
  • 800 g di farina di grano duro
  • sale q.b.
  • acqua tiepida
  • vino bianco
  • olio extravergine d’oliva
  • 1/2 panetto di lievito di birra
  • altri ingredienti a scelta: capperi, pomodorini, olive, cipolla ecc.
preparazione ricetta

Preparazione


Si comincia impastando farina, acqua, lievito e sale, e si continua a lavorare a lungo con le mani questi ingredienti, fino ad ottenere una massa elastica e morbida, e che soprattutto non si attacchi. Ottenuta questa pasta, la si lascia lievitare per circa 2 ore, fino a quando non raddoppia di volume. Dopo la lievitazione si andranno a formare delle palline della grandezza di un pugno, con le mani precedentemente intinte nel vino bianco, stappando ed allungando i pezzi di pasta. Ogni pallina andrà ora immersa nell’olio bollente, da cui vanno estratte appena ottenuta la doratura. Il consiglio è di servirle e consumarle molto calde. Alla massa lievitata è possibile aggiungere ingredienti per insaporire le frittelle, preparando un impasto a parte con capperi, olive, pomodorini ecc…da aggiungere prima di formare le palline, ma il risultato è ottimo anche utilizzando solo gli ingredienti base. Inoltre c'è anche la variante dolce, per cui è necessario sostituire lo zucchero al sale ed aggiungere il miele all'impasto. In Puglia, durante le sagre di paese autunnali, che profumano e colorano tutta la regione anche durante le stagioni più fredde, vengono servite per strada in stand prettamente adibiti alla frittura delle irresistibili pettole. Sono perfette tutto l’anno, indiscutibilmente protagoniste delle festività natalizie e pasquali. Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Promo Aziende

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia