Antipasti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Antipasti pugliesi » Pesto di fave, l’ingrediente in più per le vostre ricette

Pesto di fave, l’ingrediente in più per le vostre ricette

Pesto di fave
Pesto di fave
Porzioni
4 persone
Difficoltà
facile
Costo
basso
Calorie (per porz.)
106 calorie
Grassi (per porz.)
5 grammi
Preparazione
20 minuti
Tempo totale
20 minuti

presentazione ricetta Presentazione

Il pesto di fave è una gustosa variante del pesto classico realizzato con il pregiato legume pugliese. Le fave sono un prodotto tipico del territorio della Puglia, dal Tavoliere al Gargano, dove, per via del suo terreno prevalentemente calcareo e argilloso, trovano un ambiente perfetto per il loro sviluppo.

Nella nostra regione le fave hanno avuto modo di essere protagoniste di un gran numero di ricette, divenendo non solo un ingrediente portante di gran parte dei piatti locali ma anche un punto cardine della cultura agreste dell’intera Puglia. Gustose e croccanti, le fave sono apprezzate in tutta Italia, tant’è che il loro pesto è nato fondamentalmente secoli or sono.

Tipico del periodo primaverile, il pesto di fave era diffuso un tempo tra le famiglie più povere ed era utilizzato per insaporire il pane secco dopo una giornata di lavoro tra i campi. Col tempo questa ricetta è stata adattata a un gran numero di gustosi piatti, accompagnando ogni tipo di pasta, carni arrosto e grigliate, prestandosi facilmente a divenire un gustoso condimento per le tavole di ogni giorno.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 150 g fave
  • 1 spicchio aglio
  • 75 g pecorino
  • 70 ml olio
  • 4 foglie di menta

preparazione ricetta Preparazione

Per preparare dell’ottimo pesto di fave è opportuno trovare fave ancora fresche e sbucciarle con cura, sgranandole, privandole dell’esterno della buccia, eliminando la pellicina che le copre. Le fave così ottenute andranno unite allo spicchio d’aglio intero sbucciato, al formaggio grattugiato, alle foglie di menta, all’olio. Frullate con cura il tutto, interrompendovi opportunamente per non surriscaldare il motore del frullatore. Per ottenere un pesto di fave perfetto le lame del frullatore andrebbero tenute in frigorifero per un’ora prima della lavorazione. Il risultato finale dovrebbe essere cremoso e omogeneo, trasferite poi in una ciotola e coprite con olio o una pellicola trasparente. Utilizzate a piacimento come condimento per la pasta o con dei crostoni.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia