Primi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Primi piatti pugliesi » Pasta e cavoli, il sapore green della Puglia che vi stupirà

Pasta e cavoli, il sapore green della Puglia che vi stupirà

Pasta e cavoli
Pasta e cavoli
Porzioni
4 persone
Difficoltà
media
Costo
basso
Calorie (per porz.)
491 calorie
Grassi (per porz.)
18 grammi
Preparazione
15 minuti
Cottura
20 minuti
Tempo totale
35 minuti

presentazione ricetta Presentazione

Pasta e cavoli rappresenta l’emblema della regione Puglia: un primo piatto semplice e pratico da preparare ma soprattutto economico, che riesce a soddisfare i palati di grandi e piccini. Anche i più piccoli potranno innamorarsi delle verdure, grazie alla dolcezza di questo prodotto e al suo sapore non troppo forte. Formato da ingredienti che si possono trovare quotidianamente in maniera molto semplice, il piatto pugliese richiede una preparazione non troppo complicata, facile da fare anche per gli inesperti alle prime armi. Il cavolo ha anche delle ottime proprietà antinfiammatorie e antiossidanti per le cellule ed è perfetto anche per essere mangiato crudo. Contiene molti minerali e vitamine come quella C, tipica di questo prodotto. È una verdura tipicamente invernale ed è consigliato aspettare la prima gelata, così da avere subito dopo il prodotto migliore.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 1 cavolfiore
  • 280 g di pasta corta a piacere
  • 150 g di pancetta affumicata
  • 50 g di pane
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe
  • 80 g di formaggio pecorino grattugiato

preparazione ricetta Preparazione

Per prima cosa bisogna pulire bene il cavolfiore, togliendo le foglie esterne e il torsolo. Le cimette devono essere separate in modo da diventare molto piccole (3-4 cm). Dopo di che bisogna sciacquarle accuratamente e metterle a bollire in acqua salata. Essenziale è la pancetta che insaporirà il piatto, che va tagliata a cubetti di circa 1 centimetro e messa in una padella abbastanza grande, insieme a pane spezzettato e olio. Pancetta e pezzetti di pane saranno pronti quando avranno raggiunto la giusta croccantezza. Quando l’acqua dei cavoli bolle, potete versare la pasta in modo da amalgamare il tutto. Dopo aver scolato i cavoli e la pasta al dente, potete versarli nella padella dove c’erano pancetta e pane spezzettato, e aggiungere a piacere pepe e formaggio pecorino grattuggiato.

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia