Ricetta: Pasta al forno
Primi piatti pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Primi piatti pugliesi » Pasta al forno alla pugliese: la ricetta classica del primo

Pasta al forno alla pugliese: la ricetta classica del primo

Pasta al forno
Pasta al forno
Porzioni
4 persone
Difficoltà
media
Costo
medio
Calorie (per porz.)
1827 calorie
Grassi (per porz.)
104 grammi
Preparazione
2 ore
Cottura
20 minuti
Tempo totale
2 ore e 20 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

La pasta al forno è il primo piatto della domenica tra i più preparati ed apprezzati nelle cucine e sulle tavole dei pugliesi, secondo solo al ragù di braciole.

Questa speciale pietanza quando viene cotta nei tipici contenitori di terracotta è ancora più gustosa, ricca e saporita, una ricetta insomma che piace davvero a tutti.

Una delle tradizioni domenicali dei pugliesi racconta di come in passato ci fossero vere e proprie “processioni” sui vecchi forni a legna dove i migliori buongustai si accingevano a portare i tegami di pasta al forno dalle proprie cucine per terminarne la cottura e dare così alla pietanza un sapore in più, quello della tradizione e delle abitudini più antiche e genuine.

La ricetta pugliese della pasta al forno è molto sostanziosa e prevede l’utilizzo di salsa al pomodoro, polpettine di carne fritte, mozzarella e mortadella che amalgamandosi con la pasta al dente danno vita ad un piatto dal gusto e dall’odore unico.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 500 g di ziti o penne
  • 1 l di salsa di pomodoro
  • 1/2 kg di mozzarelle
  • 1 cipolla
  • 100 g di parmigiano grattugiato q.b.
  • 100 g di mortadella a fette
  • pangrattato
  • basilico q.b.
  • olio extravergine q.b.
  • sale q.b.
ingredienti ricetta

Ingredienti per la farcitura

  • 200 g di carne macinata (vitello e maiale)
  • pangrattato q.b.
  • 100 g di pecorino romano grattugiato
  • latte q.b.
  • 1 uovo
  • olio per frittura
  • sale fino q.b.
preparazione ricetta

Preparazione Pasta al forno


  • Preparare il sugo: soffriggere la cipolla in poco olio, unire la salsa di pomodoro, aggiustare di sale e lasciar cuocere per circa mezz'ora.
  • Preparare le polpettine: amalgamare tutti gli ingredienti con le mani, lavorarli fino ad ottenere un composto omogeneo e formare delle polpettine delle dimensioni di una ciliegia.
  • Friggere le polpettine in olio ben caldo finché non saranno dorate; una volta cotte eliminare l'olio in eccesso posandole su della carta assorbente. Infine calarle nel sugo per farle insaporire bene.
Variante: le polpettine possono anche essere calate direttamente nel sugo e farle cuocere ed insaporire nella salsa senza friggerle.
  • Preparare la pasta: lessare le penne o i ziti in abbondante acqua salata, scolarla al dente, condire in una coppa molto grande con una parte del sugo e del parmigiano grattugiato.
  • Prendere la teglia da usare per la cottura in forno e stendere un leggero strato di salsa sul fondo; versare all'interno metà della pasta, condire con la mozzarella a pezzetti, la mortadella a fette, le polpettine ben distribuite, altro formaggio e sugo.
  • Completare versando l'ultimo strato di pasta e condire con sugo, parmigiano grattugiato, qualche pomodoro San Marzano sparso tagliato a metà e schiacciato con le dita, delle foglioline di basilico, e infine una spolverata di pangrattato per la crosticina.
  • Infornare la teglia per 10 minuti in forno preriscaldato a 180°; terminata la cottura accendere il grill per 5 minuti per avere una superficie bruciacchiata e croccante.
In molti dicono che il lunedì la pasta al forno rimanente del giorno prima è ancora più saporita...anche se è molto raro che avanzi!

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

10 commenti su “Pasta al forno alla pugliese: la ricetta classica del primo

  1. Maria pina ha scritto:

    Io sono pugliese, ma vivo in Germania…..Ottimo Piatto

  2. Dalia ha scritto:

    Ricetta provata ma 200 gr di pangrattato su 200gr di carne sono eccessivi

    1. Puglia.com ha scritto:

      Grazie per la segnalazione, abbiamo aggiornato la ricetta

  3. Francesca ha scritto:

    Perché 60 minuti in forno? Il tempo di cottura della pasta va ignorato?

    1. Puglia.com ha scritto:

      Il tempo di cottura indicato sulla busta della pasta va ignorato. La pasta deve essere scolata molto prima del termine, deve restare dura, più che al dente. Quindi si segue la procedura indicata nella ricetta. La pasta praticamente finisce di cuocersi nel forno.

  4. Sarah Rasai ha scritto:

    Toglierei la mortadella ma anche i 60 minuti in forno .Per il resto, molto gustoso

    1. Puglia.com ha scritto:

      Ciao Sarah, grazie per la segnalazione, abbiamo aggiornato i tempi di cottura

  5. Nikola ha scritto:

    Con 1/2 di salsa come fai a condire 500 g. di pasta?

    1. Puglia.com ha scritto:

      Ciao Nikola, grazie per la segnalazione, abbiamo aggiornato la quantità di salsa impiegata

  6. Sofia ha scritto:

    Io sono nata in Puglia la pasta alla pugliese come la facevano le mamme uh che buona quando la faceva mia mamma era buonissima io ne mangiavo sempre un piattone ora la fcc io in famiglia i miei figli ne mangiano mio marito un po’ meno preferisce minestra o minestrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento