Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Passionata di Troia, dolce ricetta tipica pugliese

Passionata di Troia, dolce ricetta tipica pugliese

“Il suo impasto morbido e soffice ha presto conquistato il palato dei pugliesi.”
Passionata di Troia, dolce ricetta tipica pugliese

Le bontà tipiche pugliesi sono moltissime e variano di zona in zona. La particolarità della cucina del Tacco d’Italia, dopotutto, è proprio quella: anche nel raggio di pochi chilometri è possibile compiere un’esperienza culinaria completamente diversa. A non cambiare, oltre alla genuinità delle materie prime, è proprio la qualità: ogni palato riesce ad essere stuzzicato con sapori e odori mai provati prima.

E se alcune prelibatezze sono conosciute ormai in tutto il mondo (basti pensare alla focaccia pugliese, alle orecchiette e al pasticciotto leccese), altre meraviglie continuano a restare marginate entro i confini regionali. Questo, però, non vuol dire che tali prodotti meritino meno attenzione rispetto agli altri.

Passionata, succulento dolce dalla forma circolare

Sulla collina su cui sorge la millenaria Troia, cittadina dauna, qualche anno fa è nata la Passionata, un succulento dolce dalla forma circolare e dalla preparazione piuttosto semplice.

Nonostante la sua preparazione ricordi un po’ la cassata siciliana, la bontà pugliese è completamente diversa da quella sicula ed è costituita da un impasto morbido e soffice a base di ricotta di bufala, mucca e pecora. A questi ingredienti si sommano anche il marzapane, biscotto all’arancia e deliziosa copertura di pasta di mandorle, la cui equilibrata miscela porta in tavola un gustoso dolcetto dal sapore raffinato.

Creato per la prima volta nel 2008 da una pasticceria non distante dalla cattedrale di Troia, la Passionata è diventata in pochissimi anni l’orgoglio culinario dell’intera provincia.

Scopri di più su: Cattedrale di Troia, 900 anni e non sentirli

Figlia di un’intuizione, il sfizioso prodotto troiano deve il suo nome proprio per la passione con cui è stata realizzata: i signora Lucia e Nicola cercavano un prodotto culinario che potesse diventare identitario per Troia. E così, dopo alcune prove in cui non è mai mancato l’amore per quello che si stava facendo, la squisitezza è riuscita a conquistare il cuore e il palato di tutti.

Foto di: @rocaconcetta (Instagram)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento