News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Palazzo di Giustizia, la nuova sede sarà l’ex palazzo dell’Inpdap di Bari

Palazzo di Giustizia, la nuova sede sarà l’ex palazzo dell’Inpdap di Bari

“L'ex edificio dell'Inpdap sarà la nuova sede del palazzo di Giustizia di Bari, a dare l'annuncio è il ministro Alfonso Bonafede.”
Palazzo di Giustizia, la nuova sede sarà l’ex palazzo dell’Inpdap di Bari

La nuova sede del palazzo di Giustizia a Bari è stata individuata, e sarà l’ex palazzo dell’Inpdap sito in via Oberdan. A dare l’annuncio è Alfonso Bonafede, ministro della giustizia, che dichiara ultimata la procedura di ricerca dell’immobile più idoneo ad ospitare il tribunale e la Procura della Repubblica del capoluogo pugliese.

Trova così soluzione la situazione critica che stavano affrontando i dipendenti pubblici del barese, costretti da diverso tempo a lavorare in una vera e propria tendopoli per via della condizione di inagibilità che aveva colpito la vecchia sede del palazzo di Giustizia di via Nazariantz. Tutto il processo ha avuto luogo seguendo le procedure ordinarie, senza aver bisogno di commissariare, grazie all’impegno profuso dal ministero dedito allo scopo.

L’immobile dell’ex palazzo dell’Inpdap è stato individuato a seguito con una procedura avviata a seguito del bando pubblicato in data 25 maggio 2018. Il prossimo passo necessario sarà lo sgombero del fabbricato dichiarato inagibile sito in via Nazariantz a cui seguirà la ripresa delle attività giudiziarie, il tutto con il supporto della sede di via Brigata Regina che avrà modo di accogliere la Procura.

Lo stato degli immobili requisiti e l’incredibile velocità dimostrata nelle procedure di adeguamento lasciano trasparire un ritorno immediato alle normali condizioni lavorative per gli impiegati statali e promettendo il minor disagio possibile per l’utenza coinvolta.

La situazione critica ha avuto origine dalle problematiche legate al precedente palazzo di Giustizia di Bari, la cui struttura risultava ormai fatiscente. Pezzi di cartongesso che cadevano da soffitto, infiltrazioni di acqua, pannelli elettrici a rischio corto circuito erano una fastidiosa normalità, prima che venisse dichiarato lo stato di assoluta inagibilità costringendo tutti gli impiegati coinvolti a trasferirsi presso un’improvvisata tendopoli. Due tende da 75 metri quadri affiancavano la maggiore da 200, mentre negli scorsi giorni è arrivata finalmente una buona nuova. La giustizia a Bari ora può riprendere il suo corso senza alcun problema, la nuova sede si dimostra perfetta allo scopo e ottimale ai bisogni minimi da svolgere. Si attenderanno gli ulteriori sviluppi.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia