News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Otranto e il Novecento in Italia, da De Chirico a Fontana nel castello

Otranto e il Novecento in Italia, da De Chirico a Fontana nel castello

“Un momento di celebrazione dell'arte del Novecento con artisti e nomi di rilevanza nel panorama internazionale.”
Otranto e il Novecento in Italia, da De Chirico a Fontana nel castello

La città di Otranto conferma il suo impegno a livello artistico con un’importante novità per il polo museale tra i più attrattivi del Mezzogiorno. Per l’estate 2018 è stata annunciata infatti un’importantissima novità con un raddoppio che si rinnova nella mostra sull’opera del grande maestro della fotografia Oliviero Toscani. In esposizione anche una nuova mostra incentrata sulla pittura italiana del Novecento con un percorso entusiasmante con oltre 40 opere che vanno da De Chirico a Fontana.

Il sindaco di Otranto Pierpaolo Cariddi ha illustrato l’iniziativa in programma nel Castello Aragonese dal 14 giugno al 21 ottobre, intitolata “’900 in Italia”. Da De Chirico a Fontana per una vera e propria ricognizione sulla storia dell’arte del Novecento, attraversando l’esposizione di più di quaranta opere, tra cui alcune inedite, con riconosciuti maestri tra cui Renato Guttuso, Mario Schifano, Mimmo Rotella, Jannis Kounellis, Fausto Melotti, Achille Perilli e Michelangelo Pistoletto.

Curatori della mostra sono Luca Barsi e Lorenzo Madaro, per indagare un secolo straordinario a livello artistico e culturale, nelle diverse e più sofisticate declinazioni. Le sale espositive del Castello Aragonese al centro dell’esposizione per singoli sezioni all’interno delle quali si raccoglieranno nuclei specifici di opere legate tra loro da connessioni di vario genere, intellettuali, visive e non soltanto cronologiche.

Il progetto è stato allestito e curato dagli architetti Francesca Fiore e Lorenzo Spagnolo ed è stato creato appositamente per essere fruito da chiunque, anche da un pubblico di non addetti ai lavori. Al suo interno un ampio apparato di carattere didattico, per immergersi completamente nelle opere. Alla mostra si accompagnerà la pubblicazione disponibile nello stesso bookshop del castello. Non mancheranno visite guidate ed attività collaterali per tutti gli amanti dell’arte.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia