Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Bosco Romanazzi, oasi WWF del barese

Bosco Romanazzi, oasi WWF del barese

“Tra Gioia del Colle e Putignano un'oasi che viene tutelata e valorizzata.”
Bosco Romanazzi, oasi WWF  del barese

Le oasi WWF presenti in Puglia sono dei piccoli angoli di paradiso nei quali rifugiarsi per godere di scenari pittoreschi e per avvicinarsi alla natura.

Tra le 7 meraviglie del Tacco d’Italia, più precisamente tra i comuni di Gioia del Colle e Putignano, si trova l’Oasi Bosco Romanazzi.

Scopri di più su: Oasi WWF di Puglia, viaggio alla scoperta delle 7 aree protette

La caratteristica principale di questo territorio è quello di essere riuscito a sopravvivere a tutti quei processi di urbanizzazione e ai numerosi incendi che si sono susseguiti in questi anni: è proprio per questo motivo che il caratteristico paesaggio dell’Oasi Bosco Romanazzi continua ad essere tutelato e valorizzato.

Oltre alla presenza di particolari esemplari di flora e fauna, l’Oasi Bosco Romanazzi custodisce il paesaggio tipico pugliese, caratterizzato da trulli disabitati, muretti a secco, masserie e ulivi secolari.

Zona di protezione speciale a partire dal 2007, questa area si contraddistingue per la presenza della macchia mediterranea, al cui interno ci sono querce rare, ginestrine, Cornette di Valencia e bellissime orchidee. Particolari anche gli animali che abitano il bosco: cardellini, upupe, poiane e anche sparvieri volano sulla flora dei Bosco Romanazzi, trovando rifugio nella folta vegetazione.

Oasi WWF di Bosco Romanazzi, come raggiungerla

Di seguito le indicazioni stradali per raggiungere l’OASI WWF di Bosco Romanazzi:

  • (Direzione Bari o Taranto): Imboccare l’uscita Gioia del Colle Est, immettersi sulla provinciale 106 in direzione Putignano, dopo 3Km circa svoltare a destra in direzione Chiesa Dell’Annunziata
  • (Da Putignano): Percorrere la provinciale 106 in direzione Gioia del Colle, dopo 12Km circa svoltare a sinistra in direzione Chiesa Dell’Annunziata

Foto: WWF Alta Murgia-Terre Peucete O.A. ETS (Pagina Facebook)


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:










Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento