News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » “Non sono un assassino”, la Puglia ancora una volta cornice di grandi film

“Non sono un assassino”, la Puglia ancora una volta cornice di grandi film

“Il thriller è stato girato a febbraio 2018 tra Bari, Monopoli e Accadia.”
“Non sono un assassino”, la Puglia ancora una volta cornice di grandi film

La Puglia ha fatto, ancora una volta, da sfondo alle grandi pellicole cinematografiche. Il film Non sono un assassino, nelle sale a partire dalla giornata di ieri, martedì 30 aprile, è stato infatti girato tra i territori di Bari e di Foggia.

Il lungometraggio, presentato in anteprima durante il grande evento barese Bif&st, ha tra i suoi protagonisti un apprezzato attore made in Puglia, Riccardo Scamarcio.

L’attore andriese è solo uno dei grandi nomi che hanno composto il cast di Non sono un assassino, al quale si aggiungono Alessio Boni, Edoardo Pesce, Claudia Gerini. Nel cast anche Sarah Felberbaum, Barbara Ronchi, Caterina Shulha, Vincenzo De Michele, Elisa Visarie e Silvia D’Amico.

L’avvincente storia è stata girata in Puglia per 5 settimane tra Bari, Monopoli e Accadia. Il film, prodotto dalla Pepito Produzioini e Viola Film con Rai Cinema è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia (302.228 euro) a valere su risorse del POR Puglia 2014/2020 e con il sostegno di Apulia Film Commission.

La trama di “Non sono un assassino”

Il film, diretto da Andrea Zaccariello e basato sull’omonimo best-seller di Francesco Caringella racconta della storia del vice-questore Francesco Prencipe (Riccardo Scamarcio) che un giorno esce per raggiungere il suo migliore amico, Giovanni Mastropaolo (Alessio Boni).

Questo incontro, aspettato per due lunghi anni, in realtà si conclude in un colloquio di poche ore. Il lungo tragitto compiuto da Francesco per raggiungere l’amico, quindi, lascia lo stesso insoddisfatto dalla indiffrenza e poca enfasi dell’amico. Subito dopo l’appuntamento, però, il giudice viene freddato con un colpo di pistola alla testa.

In quanto ultimo ad aver avuto rapporti con il magistrato, Francesco Prencipe viene accusato e processato: l’accusa che il vice-questore sia stato l’unico ad aver potuto uccidere l’amico avviene da parte di una PM (Claudia Gerini) che conosce il passato dell’uomo. La difesa, invece, è da parte di un avvocato amico di una vita (Edoardo Pesce).

Non sono un assassino è quindi la storia dell’attesa di un processo, durante la quale si accavallano e susseguono tutte le immagini del passato di Francesco nel tentativo di arrivare al vero assassino del giudice.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia