News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Il “New York Times” elogia (ancora una volta) la Puglia

Il “New York Times” elogia (ancora una volta) la Puglia

“Il reporter ha definito la regione come un luogo troppo bello per essere etichettato con una singola parola.”
Il “New York Times” elogia (ancora una volta) la Puglia

Dopo essere stata nominata, nello scorso gennaio, come una tra le 52 più belle regioni al mondo, la Puglia è tornata sotto i riflettori del quotidiano statunitense New York Times.

Il viaggio di Sebastian Modak

Il viaggio del reporter Sebastian Modak, come raccontato da egli stesso nell’articolo Drifting Through Puglia, Italy’s Heel, è partito dalla città di Bari, alla quale si è aggiunta la visita a Polignano a Mare, Alberobello, Martina Franca, Lecce e Santa Maria di Leuca.

Lecce, la Firenze del sud

L’autore del pezzo del New York Times parte ricordando Lecce e il suo soprannome della Firenze del sud, ricordando le costruzioni barocche all’interno della città costruita nella pietra calcarea color giallo limone. Stando alle parole di Sebastian Modak, inoltre, la Puglia non può essere confrontata con nessun altro luogo in quanto risulta essere unica nella sua pluridiversità, tanto da non riuscire ad essere definita.

Visita a Martina Franca

Prima di arrivare nel capoluogo salentino, e dopo essere atterrato all’aeroporto di Bari, il reporter del New York Times ha visitato un’altra meraviglia tipicamente pugliese, Martina Franca. Le parole spese per questa città in provincia di Taranto mostrato Modak piacevolmente sorpreso dall’altura sulla quale sorge il paese, che si affaccia sui numerosi vigneti e uliveti sottostanti. Impossibile, nel racconto compiuto, non citare l’ottimo cibo tipico della cucina pugliese: rape, fave, orecchiette, puccia, cicorie e capocollo.

Polignano a Mare e San Vito

Il viaggio avventuroso tra le meraviglie di Puglia non è finito qui. Come continua a raccontare ai lettori del New York Times e quindi di tutto il mondo, il viaggio compiuto tra le strade della regione gli ha permesso di assaporare con mano piccoli paesi quasi non presenti sulla carta. Imperdibile, durante il suo viaggio, una visita nella sempre più conosciuta Polignano a Mare, che però, a causa della sua alta affluenza, non è stata conosciuta come meriterebbe. Trasportato dall’istinto, dunque, ha deciso di guidare fino a San Vito, luogo in cui Modak ha potuto godere delle spiagge piene di barche colorate, impreziosite dallo sfondo dell’abbazia del X secolo.

Alberobello

Poco più a sud della città di Domenico Modugno, il reporter ha visitato anche la Valle d’Itria con la sua caratteristica Alberobello, che oltre ai ‘troppo affascinanti per essere veri’ trulli, è anche arricchita dalle numerose leggende popolari che si tramandano da sempre di padre in figlio.

Santa Maria di Leuca

Anche se ha trascorso solamente 6 giorni in regione, Modak ha voluto guidare fino a Santa Maria di Leuca, il punto più a sud della regione. In questo luogo a solo un’ora da Lecce, ha concluso il giornalista, è possibile assistere all’incontro tra i due mari di Puglia, lo Ionio e l’Adriatico e di godere di un ineguagliabile tramonto, che consacra e aggiunge la ciliegina sulla torta ad un viaggio che, stando alle belle parole espresse, si è reso decisamente piacevole.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia