News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Nadia Toffa, a lei il reparto di Oncoematologia pediatrica

Nadia Toffa, a lei il reparto di Oncoematologia pediatrica

“L'intitolazione potrebbe avvenire entro i 18 dicembre.”
Nadia Toffa, a lei il reparto di Oncoematologia pediatrica

Le firme precedentemente raccolte online per intitolare il reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto a Nadia Toffa sono state ufficialmente consegnate al presidente della Regione Michele Emiliano.

La promotrice dell’iniziativa, Alessandra Marotta, ha consegnato oltre che al governatore anche al direttore generale della Asl Stefano Rossi, un documento contenente ben 90.938 nominativi.

È stata proprio durante questa occasione che Emiliano ha chiesto di dare seguito alla petizione e di deliberare l’intitolazione del reparto, con la speranza che il via libera possa essere dato proprio il prossimo 18 dicembre, anniversario della data della sua apertura, fortemente voluta da Nadia Toffa, che per questa causa aveva anche avviato una raccolta fondi.

Durante l’incontro, che si è tenuto ieri, è stato annunciato anche che il reparto sarà ampliato. Al momento sono 60 i piccoli pazienti seguiti, ma l’intenzione resta quello di allargarlo.

Come è avvenuta la raccolta firme

Come dichiarato dallo stesso Emiliano, tempo fa era stato contattato dalla dottoressa Marotta di Nardò che gli aveva raccontato della sua intenzione di raccogliere delle firme per intitolare l’Oncoematologie Pediatrica a Nadia Toffa, aggiornandolo man mano del numero delle firme che aumentavano di giorno in giorno.

La Giunta, che si era già mostrata intenzionata a raccogliere la richiesta degli italiani, ha dato indirizzo al direttore generale della Asl di procedere senza altri indugi all’intitolazione del reparto a Nadia Toffa.

L’affetto nei confronti di Nadia Toffa

L’affetto nei confronti della giornalista non si fermerà sicuramente qui. L’obiettivo, come dichiarato ieri, è quello di stabilire delle relazioni con il sindaco di Brescia, con la famiglia Toffa e con tutti gli altri sindaci d’Italia, per avviare alcuni progetti di collaborazione.

Questa impresa, dopotutto, si è resa possibile grazie al grande affetto di tutti gli amici di Taranto di Nadia Toffa, degli abitanti del quartiere Tamburi e di un bar di quella zona che, attraverso la vendita delle magliette “Esco pazzo per te” hanno raccolto con lei una somma utilissima per l’avvio del reparto.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia