News Taranto

Home » Puglia Notizie » News Taranto » Nadia Toffa, oltre 60mila firme per intitolarle il reparto oncologico di Taranto

Nadia Toffa, oltre 60mila firme per intitolarle il reparto oncologico di Taranto

“Le firme continuano ad aumentare di minuto in minuto.”
Nadia Toffa, oltre 60mila firme per intitolarle il reparto oncologico di Taranto

La notizia della scomparsa di Nadia Toffa ha rappresentato un momento di grande dolore per tutti gli italiani e non solo. Particolarmente affranti sono stati i cittadini di Taranto, che solamente nello scorso febbraio hanno accolto la giornalista e presentatrice de Le iene come concittadina, omaggiandola della cittadinanza onoraria della Città dei Due Mari.

A breve l’affettuoso ricordo dei tarantini potrebbe trasformarsi in qualcosa scritto nero su bianco: in tantissimi stanno chiedendo che il reparto di Oncoematologia pediatrica di Taranto venga a lei intitolato.

Da alcuni giorni, infatti, il web si sta mobilitando in una raccolta firme che ha da poco superato i 60mila consensi. La petizione, lanciata online dell’utente Alessandra Marotta, è rivolta al governatore Michele Emiliano ed è presente sulla piattaforma Change.Org.

Nadia Toffa e il legame con Taranto

Tra le sue numerose inchieste giornalistiche, la Toffa ha dedicato una particolare attenzione al dramma ambientale della Città dei Due Mari, oltre che prestando il suo volto per la raccolta fondi per dotare il reparto di Pediatria dell’ospedale Santissima Annunziata di Oncologia Pediatrica di Taranto. Come si legge nella descrizione della petizione “Grazie a Nadia Toffa, Taranto ha un reparto Oncoematologico Pediatrico“.

È stato proprio questo costante impegno in difesa dei più piccoli che la città di Taranto, ha deciso di accogliere la Toffa come propria cittadina onoraria lo scorso 14 gennaio. Il suo nome, infatti, è indissolubilmente legato con il quartiere Tamburi, il più esposto alle emissioni del Siderurgico, sposando la raccolta fondi “Ie jesche pacce pe te” (Io esco pazzo per te).

La petizione

Sul sito della petizione è presente la descrizione completa dell’obiettivo della raccolta firme:

“La conduttrice de Le IeneNadia Toffa è scomparsa il 13 agosto 2019 a causa di un tumore.

Era cittadina onoraria di Taranto, su delibera del Consiglio comunale. Questo il riconoscimento che le era stato dato per le sue battaglie in difesa della salute dei tarantini, e dei bambini in particolare modo, salute costantemente minacciata dall’inquinamento del polo siderurgico.

Grazie a Nadia Toffa, Taranto ha un reparto Oncoematologico Pediatrico.

Credo che sia giusto dare a questo reparto il suo nome, per ringraziarla l’impegno e la speranza che ha regalato ai genitori e bimbi di Taranto poco fortunati“.

Per firmare basta cliccare qui.


Data:

Riproduzione riservata © Serviziweb Srl. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità
Eventi e sagre
Ricette pugliesi
Notizie rilevanti
Sconti e offerte
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia