News Brindisi

Home » Puglia Notizie » News Brindisi » Mobilità sostenibile nella provincia di Brindisi, incontro con i cittadini

Mobilità sostenibile nella provincia di Brindisi, incontro con i cittadini

“Durante l'incontro, previsto per l'11 gennaio, si discuterà di mobilità sostenibile e ambientale.”
Mobilità sostenibile nella provincia di Brindisi, incontro con i cittadini

Un incontro per discutere di mobilità sostenibile e ambientale è previsto per venerdì 11 gennaio a Palazzo Nervegna di Brindisi. Associazioni, cittadini, amministratori ed esperti cercheranno di fare il punto della situazione in quanto a sostenibilità e proveranno a stilare dei buoni propositi da rispettare. L’evento, organizzato dall’associazione no profit Cicloamici Fiab Mesagne/Brindisi, vedrà anche le relazioni del prof. Dino Borri, esperto di pianificazione urbana del Politecnico di Bari, del Presidente nazionale della Fiab Giulietta Pagliaccio e di Alberto Marescotti, esperto di pianificazione della mobilità urbana.

Brindisi, complice la posizione strategica, è da 2000 anni considerata il fulcro delle reti di trasporto. I romani furono i primi a farne una crocevia tra Oriente e Occidente; gli inglesi invece verso la fine del XIX secolo la definirono “valigia delle Indie“. La provincia di Brindisi, ad oggi, è uno dei territori ad offrire a distanza di pochi chilometri tutte le caratteristiche della Puglia che parte dalla piana salentina e giunge ai sabbiosi lidi adriatici. Su questi territori naturali, con il passare dei secoli sono state offerte numerose infrastrutture come un importante porto, strade, aeroporto, stazioni ferroviarie e marittime.

Nuove opportunità per tutta la mobilità

L’incontro cercherà di far emergere a pieno tutte le esigenze e le opportunità che potrebbero donare sostenibilità e nuove opportunità alle forme di turismo. Infatti, la città di Brindisi resta ancora fortemente assoggettata dal traffico, con un conseguente aumento dello smog che danneggia tutti quanti, cittadini e ambiente. Cercare di offrire dei diversivi alla macchina e ai mezzi inquinanti è possibile: obiettivo dell’incontro sarà proprio quello di incrementare il numero esiguo di piste ciclabili che andrebbero a collegare il centro della città alle sue periferie.

Il tutto, non a caso, sarà commentato in un luogo la cui bellezza non è solo simbolica: il Palazzo Nervegna accoglie il capitello della Colonna Romana, punto terminale della via Appia Antica.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia