puglia
News Bari

Home » Puglia Notizie » News Bari » Migranti, 640 sbarcano a Bari su una nave militare: grande accoglienza e solidarietà

Migranti, 640 sbarcano a Bari su una nave militare: grande accoglienza e solidarietà

Una grande operazione umanitaria è stata possibile lo scorso venerdì quando, grazie all’aiuto di volontari ed associazioni, è stato possibile accogliere al porto di Bari più di 640 migranti, giunti qui grazie ad una nave militare britannica. Ed è stata proprio l’amministrazione comunale che ha rivolto così un caloroso ringraziamento agli stessi volontari, alle associazioni e alle istituzioni che hanno collaborato per l’accoglienza. Un’operazione che sottolinea ancora una volta l’importanza di una rete del volontariato laico e cattolico.

Le operazioni hanno preso il via nelle prime ore del mattino dello scorso venerdì, proseguendo poi per tutta la giornata. Numerosi i volontari della Caritas e della Croce Rossa Italiana che hanno preso parte alle operazioni. Tra le altre infatti hanno partecipato allo sbarco Equanima, In.con.tra, Help, Opera San Nicola, Pronto Intervento Sociale, Casa delle Culture, Caps, Seconda Mamma e Arci.

In banchina oltre alle associazioni, le forze dell’ordine, grazie al coordinamento di Questura e Prefettura, Polizia Locale, struttura del Welfare Comunale e Presidi Medici coordinati dalla Asl Bari, sono riuscite a garantire un buon funzionamento delle operazioni svolgendo un lavoro egregio, favorendo un rapido svolgimento delle operazioni nel pieno rispetto delle regole.

I migranti provenienti per la maggior parte da Camerun, Sudan, Nigeria e Ghana, sono stati accolti con postazioni di primo intervento ed in secondo luogo nel centro polifunzionale della Polizia. Eccezionale il senso di solidarietà dimostrato dai baresi, con l’allestimento anche di un centro di raccolta di indumenti e generi di prima necessità, con oltre 1200 cittadini che hanno messo a disposizione indumenti e cibi per l’accoglienza.

Tra i migranti circa 470 uomini, 147 donne, 19 bambini tra i quali anche neonati con le mamme, oltre che 70 bambini non accompagnati. I migranti una volta conclusasi la fase di identificazione saranno dislocati in diversi centri di accoglienza sparsi sul territorio.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia