Ricetta: Marmellata di mele cotogne
Dolci e desserts pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Dolci e desserts pugliesi » Marmellata di mele cotogne, in Puglia tra i fornelli per sapori deliziosi

Marmellata di mele cotogne, in Puglia tra i fornelli per sapori deliziosi

Marmellata di mele cotogne
Marmellata di mele cotogne
Porzioni
10 persone
Difficoltà
media
Costo
basso
Calorie (per porz.)
268 calorie
Grassi (per porz.)
0 grammi
Preparazione
20 minuti
Cottura
60 minuti
Tempo totale
1 ora e 20 minuti
presentazione ricetta

Presentazione

Frutti dal tipico gusto acidulo e astringente, in realtà le mele cotogne, seppur impossibili da assaporare da crude, sono ottime cotte, caratterizzandosi come ottima base per un buon dessert.

La marmellata di mele cotogne è un’ottima alternativa alla confettura, contenendo al suo interno oltre alla polpa veri e propri pezzettini di questi frutti non solo gustosi quanto molto importanti per il loro valore nutritivo.

Un prodotto unico che le mamme preparano e conservano nel corso dell’inverno, la marmellata di mele cotogne può essere adoperata in diverse ricette, da quelle di dessert a gustosi piatti salati dove il sapore agrodolce si abbina sapientemente a formaggi stagionati tipici della Puglia.

ingredienti ricetta

Ingredienti per la ricetta

  • 1 kg di polpa di mele cotogne (bollita e macinata)
  • 400 g di zucchero
  • succo di limone al naturale q. b.
preparazione ricetta

Preparazione Marmellata di mele cotogne


  • Per preparare questa speciale marmellata partite pulendo e lavando le mele cotogne in acqua fresca corrente, sfregandole per bene con una spugnetta per eliminare eventuali impurità.
  • In una ciotola spremete del limone e aggiungetevi dell’acqua. L’acqua acidificata sarà utile per prevenire l’ossidazione delle mele cotogne.
  • In una casseruola lasciate bollire dell’acqua (nella quale successivamente calerete le mele cotogne per farle appassire).
  • Sterilizzate dei vasetti di vetro, mettendoli in acqua bollente con i rispettivi tappi per 20 minuti circa.
  • Prendete le mele e tagliatele a metà con un coltello rimuovendo il torsolo da ciascun frutto. Tagliatele a pezzi e immergetele immediatamente nell’acqua acidificata per prevenire la loro tendenza ad ossidare.
  • Riponete i pezzi di mele cotogne nell’acqua che avete lasciato bollire e fate cuocere per circa 15-20 minuti, fino a quando non si saranno ammorbiditi.
  • Rimuovete i pezzi di mela cotogna dall’acqua bollente e schiacciateli al passaverdure.
  • Pesate infine le mele e schiacciatele, calcolando 400 grammi di zucchero per ogni chilo di purea ottenuta.
  • Versate le mele schiacciate con lo zucchero in una casseruola e aggiungetevi il succo di mezzo limone.
  • Cuocete a fiamma moderata per cinque minuti o fino a quando la marmellata raggiungerà la densità desiderata. Mescolate costantemente evitando che la marmellata si bruci.
  • Infine raggiunta la giusta consistenza conservate nei barattoli sterilizzati e lasciate riposare.

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento