Dolci e desserts pugliesi

Home » Ricette Pugliesi » Dolci e desserts pugliesi » Marmellata di mele cotogne, in Puglia tra i fornelli per sapori deliziosi

Marmellata di mele cotogne, in Puglia tra i fornelli per sapori deliziosi

Marmellata di mele cotogne
Marmellata di mele cotogne
Porzioni
10 persone
Difficoltà
media
Costo
basso
Calorie (per porz.)
268 calorie
Grassi (per porz.)
0 grammi
Preparazione
20 minuti
Cottura
60 minuti
Tempo totale
1 ora e 20 minuti

presentazione ricetta Presentazione

Frutti dal tipico gusto acidulo e astringente, in realtà le mele cotogne, seppur impossibili da assaporare da crude, sono ottime cotte, caratterizzandosi come ottima base per un buon dessert.

La marmellata di mele cotogne è un’ottima alternativa alla confettura, contenendo al suo interno oltre alla polpa veri e propri pezzettini di questi frutti non solo gustosi quanto molto importanti per il loro valore nutritivo. Un prodotto unico che le mamme preparano e conservano nel corso dell’inverno, la marmellata di mele cotogne può essere adoperata in diverse ricette, da quelle di dessert a gustosi piatti salati dove il sapore agrodolce si abbina sapientemente a formaggi stagionati tipici della Puglia.

ingredienti ricetta Ingredienti per la ricetta

  • 1 kg di polpa di mele cotogne (bollita e macinata)
  • 400 g di zucchero
  • succo di limone al naturale q. b.

preparazione ricetta Preparazione

Per preparare questa speciale marmellata partite pulendo e lavando le mele cotogne ina cqua fresca corrente, sfregandole per bene con una spugnetta per eliminare eventuali impurità. In una ciotola spremete del limone e aggiungetevi dell’acqua. L’acqua acidificata sarà utile per prevenire l’ossidazione delle mele cotogne.

In una casseruola lasciate bollire dell’acqua (nella quale successivamente calerete le mele cotogne per farle appassire). Sterilizzate dei vasetti di vetro, mettendoli in acqua bollente con i rispettivi tappi per 20 minuti circa. Successivamente prendete le mele e tagliatele a metà con un coltello rimuovendo il torsolo da ciascun frutto. Tagliatele a pezzi e immergetele immediatamente nell’acqua acidificata per prevenire la loro tendenza ad ossidare.

Riponete i pezzi di mele cotogne nell’acqua che avete lasciato bollire e fate cuocere per circa 15-20 minuti, fino a quando non si saranno ammorbiditi. Rimuovete i pezzi di mela cotogna dall’acqua bollente e schiacciateli al passaverdure. Pesate infine le mele e schiacciatele, calcolando 400 grammi di zucchero per ogni chilo di purea ottenuta. Versate le mele schiacciate con lo zucchero in una casseruola e aggiungetevi il succo di mezzo limone. Cuocete a fiamma moderata per cinque minuti o fino a quando la marmellata raggiungerà la densità desiderata. Mescolate costantemente evitando che la marmellata si bruci. Infine raggiunta la giusta consistenza conservate nei barattoli sterilizzati e lasciate riposare.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia