Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Marina di Andrano, Feronzo un tesoro inesplorato nel Salento

Marina di Andrano, Feronzo un tesoro inesplorato nel Salento

Marina di Andrano, Feronzo un tesoro inesplorato nel Salento

Nella provincia di Lecce è impossibile non perdersi con sguardo trasognante a guardare le innumerevoli località di mare che caratterizzano la costa. Tra queste la Marina di Andrano, detta Feronzo, è una località costiera appartenente al comune di Andrano e rientra nel Parco Costa Otranto, Santa Maria di Leuca, Bosco di Tricase, creato dalla regione Puglia per salvaguardare la costa orientale del Salento con una serie di beni architettonici e specie floreali e faunistiche particolari.
Se siete di passaggio in questa spettacolare zona del Salento, non limitatevi a visitare solo le località maggiormente pubblicizzate, quelle turistiche, ma recatevi in alcuni luoghi ancora parzialmente inesplorati dalle masse, ne raccoglierete un imperdibile piacere.

Tra le località che vi consigliamo, la Marina di Andrano, piccolo paesino della penisola salentina, con circa 5000 abitanti, si estende per tre chilometri di costa non urbanizzata ed è costituita prevalentemente da una scogliera, che sul versante adriatico comprende la zona detta Torre e la zona detta Botte. Le due zone sono collegate tra loro dal Lungomare delle Agavi, un vero e proprio percorso a ridosso del mare che fu progettato agli inizi degli anni Ottanta ed inaugurato nel 2001. È così detto per la presenza di molte agavi lungo tutto il percorso.

Nella zona ci sono due punti in cui è possibile fare il bagno, noti per il loro fascino. In particolare la “Grotta Verde”, così detta in quanto la cavità marina con il riflesso della luce del sole nel mare, assume una colorazione smeraldo. L’altra località è detta Fiume per la presenza di numerose sorgenti d’acqua dolce, il luogo in passato veniva utilizzato come porticciolo per il riparo di piccole imbarcazioni. La zona Botte comprende l’omonima spiaggia che presenta un altro caratteristico porticciolo cavato la roccia, dove trovano riparo piccole imbarcazioni da pesca e da diporto.

Nel corso della stagione estiva queste spiagge sono molto frequentate, sia dagli abitanti della città di Andrano e dei paesini limitrofi che da numerosi turisti che provengono da un tour per Castro, Santa Cesarea Terme e Tricase Porto, località molto vicine a Marina di Andrano. Qui è possibile accedere anche ad una struttura interamente dedicata a persone diversamente abili, nella zona Botte. Se siete di passaggio in quest’area, non perdetevi il Belvedere Madonna del Lattarico, dove si prospetta un incredibile panorama della costa ed è possibile visitare una cripta bizantina molto suggestiva, oltre ad una chiesa con la forma simile a quella della chiglia di una nave.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia