News Bari

Home » Notizie Puglia » News Bari » ‘Mamma smart’, a Molfetta pass per non pagare le strisce blu

‘Mamma smart’, a Molfetta pass per non pagare le strisce blu

“Le donne incinta e le mamme con figli fino a 1 anno di età possono sostare sulle strisce blu fino a 2 ore.”
‘Mamma smart’, a Molfetta pass per non pagare le strisce blu

Molfetta ha deciso di pensare a tutte le mamme della sua città e ha approvato in questi giorni l’avvio del progetto ‘mamma smart‘.

Dedicato a tutte le donne incinta o con figli fino a 1 anno di età, questo servizio permette loro di parcheggiare la propria auto sulle strisce blu senza pagare la sosta per un massimo di due ore.

Il provvedimento, approvato dalla giunta comunale, porta la firma dell’assessore con delega alle “Città sane”, Ottavio Balduccci, ed è stato condiviso con la Commissione pari opportunità e con la dottoressa Lidia De Leonardis, dirigente del settore socialità e Ufficio Città Sane Oms. Punta al miglioramento della qualità della vita per le destinatarie dell’iniziativa e per i loro congiunti.

Se, come ricordato dall’assessore, qualche anno fa i parcheggi rosa non hanno sortito l’aspetto sperato, in quanto non contemplati dal codice della strada, per usufruire del nuovo servizio sarà necessario essere muniti di pass.

Come richiedere il ‘pass mamma’

Da presentare all’ufficio pass del comando della Polizia Locale, le donne che intendono richiedere il via libera per il parcheggio sulle strisce blu dovranno allegare una copia del certificato medico rilasciato dal ginecologo che attesti la presunta data del parto oppure un’autocertificazione nella quale dichiarare di essere madre di un bambino da 0 a 12 mesi di età. Oltre questi documenti, inoltre, sarà necessario fornire il libretto di circolazione di massimo due auto e della patente di guida.

Le domande potranno essere consegnate, a partire da martedì 21 luglio, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18.

Il pass, come ribadito dal Comune, sarà valido nel caso in cui la mamma sia o conducente o passeggero. L’iniziativa, che si avvale del patrocini morale della Rete nazionale Città Sane Oms, non permetterà di parcheggiare solamente all’interno del Parcheggio comunale Garibaldi.


Data:

Riproduzione riservata. La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:






Inserisci Azienda
Crea la tua Email
Promuovi Evento