Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Lecce e le spiagge vicine, da Torre Rinalda a San Cataldo

Lecce e le spiagge vicine, da Torre Rinalda a San Cataldo

“Il mare a Lecce non è un optional, anzi, e possibilità sono molte, basta scoprirle.”
Lecce e le spiagge vicine, da Torre Rinalda a San Cataldo

Lecce è ritenuta una delle città architettonicamente più interessanti di tutto il Meridione. Nonostante la sua distanza dal mare, in estate e nel cuore dell’inverno migliaia di turisti giungono da ogni dove per ammirarne le bellezze, che le hanno concesso non a caso il titolo di Firenze del Sud. Gli amanti del mare, sul posto per scoprire il tipico barocco in pietra leccese del capoluogo di provincia, non avranno di che rimanere delusi, essendo l’area ricca di località amene e incontaminate dove poter trascorrere le proprie vacanze nel cuore della bella stagione su una costa memorabile. Le marine di Lecce sono celebri a livello internazionale e attraggono normalmente migliaia di vacanzieri ogni estate, un lungomare lungo 20 chilometri dove è possibile ammirare ogni genere di habitat.

Torre Rinalda

A nord si trova Torre Rinalda, con una costa quasi esclusivamente sabbiosa, su cui s’erge la struttura che dona il suo nome alla località. La costruzione, eretta per ordine di Carlo V per avvistare le orde di Saraceni che in passato attaccavano la zona, è attualmente fatiscente, tuttavia racchiude al suo interno molta storia, punto nevralgico per la sopravvivenza degli abitanti del posto. L’area è a 15 chilometri da Lecce e fa del fascino selvaggio uno dei suoi punti di forza, con l’erba che arriva quasi a lambire il mare, fermata solo da una striscia sabbiosa. Il ferro rende il terreno pesante e scuro ma le acque limpide.

Torre Chianca

Poco più a sud si può ammirare Torre Chianca, una seconda struttura con la stessa storia della precedente, tuttavia una delle più maestose mai realizzate, alta ben 18 metri. Nelle vicinanze sorge il Parco regionale Bosco e Paludi di Rauccio, che comprende un’area composta da zone verdi, dalla foce dei fiumi Idume e Fetida, da distese di girasoli.

Frigole

Procedendo più a meridione si incontra Frigole, dove la macchia mediterranea lambisce una costa limpidissima e sabbiosa, perfetta per tutte le famiglie. I lidi che animano la zona sono ottimi anche per i più giovani, e a Ferragosto la Madonna dell’Assunta giunge dal mare con una processione su barca davvero suggestiva.

San Cataldo

Procedendo verso sud si incontra San Cataldo, conosciuta innanzitutto in quanto spiaggia prediletta di ogni leccese. Qui la distanza dal comune è minima, 12 chilometri, pertanto la comodità per tutti i visitatori dell’entroterra raggiunge qui il suo culmine. Diversi lidi affiancano un mare chiaro e vellutato, dove la sabbia è l’elemento preponderante, location perfetta per tutte le famiglie con bambini. Nelle vicinanze è sita la riserva naturale Le Cesine, protetta dal WWF. Il mare a Lecce è caratterizzato da scenari tipicamente legati al mondo della pesca, affascinanti e accoglienti, un viaggio nel tempo in un mondo dove la civiltà e il suo stress sembrano un universo lontano. Un’esperienza da provare.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia