News Lecce

Home » Puglia Notizie » News Lecce » Lecce diventa città del libro, cultura come integrazione e condivisione

Lecce diventa città del libro, cultura come integrazione e condivisione

Lecce diventa città del libro, cultura come integrazione e condivisione

Il comune ha dato il via in questi giorni a 21 progetti per rendere “Lecce città del libro”, in collaborazione con l’assessorato alla cultura. Da questo mese di dicembre sino a marzo del 2018, si realizzeranno a questo scopo diverse iniziative con il sostegno del comune di Lecce, della regione Puglia, dell’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale Gestione e Valorizzazione Beni Culturali e del Cepel, il centro per il libro, sulla base dei fondi stanziati per il riconoscimento nell’ambito del quinto incontro della città del libro a Torino nel 2016 in cui Lecce è stata scelta come Città del libro 2017.

Nei mesi a venire la città di Lecce sarà interessata da diversi laboratori, incontri, iniziative volte alla promozione della lettura in tutti i quartieri con un particolare occhio alle periferie. Saranno interessate le scuole, i quartieri periferici e semiperiferici della città, da San Pio a Santa Rosa, San Giovanni Battista al carcere di Lecce. I progetti coinvolgeranno la parte più vulnerabile della cittadinanza, costituita da persone con disabilità, migranti, detenute, dove l’accesso alla cultura diventa un passo fondamentale per emanciparsi e per lo sviluppo umano.

Nel progetto Lecce città del libro sono stati investiti poco più di 40mila euro, a questa somma si aggiungeranno gli importi destinati ai progetti finanziati dal centro per la lettura. L’amministrazione intende massimizzare l’efficacia delle risorse pubbliche includendo nel bando della selezione alcuni criteri che consentano ai progetti di concentrarsi sui luoghi e sulle persone che possono beneficiare di iniziative di inclusione culturale.

Un progetto che intende costruire una rete di associazioni, biblioteche, librerie, per consentire a tutti di accedere alla lettura e alla cultura. Ciascun utente attraverso questi mezzi sarà in grado di sviluppare al meglio le proprie potenzialità culturali, attraverso il teatro, il cinema, la lettura di un libro o la partecipazione ad un concerto musicale. Un progetto ambizioso e lodevole considerato che molti bambini leccesi sono fuori da questa fascia rischiando di scivolare in uno stato di mancanza di cultura e formazione.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia