Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Lama Monachile, fulcro della bellezza di Polignano a Mare

Lama Monachile, fulcro della bellezza di Polignano a Mare

“La meraviglia di Polignano che regala uno scenario incantevole e mozzafiato.”
Lama Monachile, fulcro della bellezza di Polignano a Mare

Polignano a Mare è sicuramente una delle località turistiche pugliesi a fare incetta di turisti. Ogni anno in tantissimi si recano nella città di Domenico Modugno per scattarsi una foto tra gli innumerevoli scorci suggestivi che la cittadina a sud di Bari e a pochi chilometri da Monopoli offre. Fulcro e centro di tali bellezze è senza ombra di dubbio considerata la spiaggetta conosciuta con il nome di Lama Monachile o di Cala Porto.

Meraviglia di Lama Monachile

In questo punto di Polignano, infatti, si può godere (probabilmente) di uno dei migliori paesaggi offerti dal posto: l’alta roccia sulla quale sorge la città è interrotta per pochi metri per consentire l’accesso alla caletta che si affaccia a livello del mare sull’Adriatico.

Lo scenario particolare e degno dei migliori dipinti è invece pura realtà. Recandosi a Cala Porto è possibile ammirare personalmente l’incredibile scenografia, resa così meravigliosamente surreale grazie all’accostamento di diverse bellezze tra loro. In questi pochi metri si possono apprezzare le grotte marine incastonate nell’alta scogliera. Come se questo non bastasse, l’uomo ha contribuito a rendere il tutto ancora più pittoresco grazie alla costruzione delle casette direttamente a picco sul mare.

La Lama Monachile si presenta agli occhi di chi la guarda come bellissima e assolutamente rara. Appena arrivati in questo luogo si potrà ammirare da una parte l’antico ponte e dall’altra il mare la cui linea infinita è dello stesso colore dell’orizzonte.

I due ponti della Lama Monachile

Oltre al suo incredibile paesaggio, però, questa bellezza pugliese raccoglie una storia affascinante troppo spesso data per scontata, ma che in realtà è conosciuta da pochissime persone.

L’affaccio sulla Lama Monachile è dato da un alto ponte di 15 metri costruito nei primi anni 30 dell’Ottocento dai Borboni, che hanno contribuito con la loro costruzione a far diventare Cala Porto come un vero e proprio porto commerciale.

Quello che tutti non sanno riguarda la presenza di un altro ponte, più basso del precedente ma molto più antico: una costruzione romana a campata risalente al II secolo d.C facente parte dell’antica via Traiana, il percorso che collegava Benevento a Brindisi.

Non solo spiaggia di Cala Porto

Oltre alla spiaggia libera della Lama Monachile, Polignano a Mare presenta anche altre insenature particolarmente affascinanti.

Cala Paura

Cala Paura, alle porte della città di Domenico Modugno, consente di passeggiare sui ciottoli delle sue due insenature prima di tuffarsi nel mare cristallino del posto.

San Vito e Porto Cavallo

A nord di Polignano c’è la località di San Vito, meta particolarmente preferita dalle famiglie grazie al semplice accesso in acqua.

Polignano a Mare anche con la sua Lama, quindi, è un luogo di Puglia che non smette mai di stupire e di affascinare e che richiama continuamente numerosi turisti.

video

Video


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia