Puglia Blog

Home » Puglia Blog » Lago di Varano: la leggenda della millenaria storia d’amore

Lago di Varano: la leggenda della millenaria storia d’amore

“La leggenda del lago di Varano narra di una giovane che torna ancora ad abitare le acque in attesa di ritrovare il proprio amato.”
Lago di Varano: la leggenda della millenaria storia d’amore

Romantica e struggente è la leggenda della nascita del lago di Varano, che racconta l’esistenza di una cittadina del Gargano chiamata Uria e governata dal Re Tauro.

I cittadini di Uria erano dediti a nefandezze tanto che Dio decise di punirli inondando la città con un diluvio. L’unica superstite alla catastrofe fu Nunzia, una giovane donna ligia ai doveri religiosi e civili, la quale, prevedendo quello che sarebbe accaduto, corse a salvare il suo amato lanciando un gomitolo tra le acque. Purtroppo il suo uomo non sopravvisse, ma il diluvio fu interrotto. Tutt’ora si racconta che in certe notti è possibile sentire il canto dello spirito di Nunzia che vive ancora sul lago, in attesa di rivedere il suo amato. A lei è dedicata la Chiesa dell’Annunziata del Crocefisso di Varano.

Il lago di Varano si trova tra i comuni di Cagnano Varano, Ischiatella e Carpino, in provincia di Foggia. Ha un’estensione di 69,5 km2 ed è considerato il lago costiero più grande d’Italia.

In realtà, da un punto di vista geologico, non si tratta di un vero e proprio lago ma di una laguna scavata nella zona calcarea del Gargano intorno all’anno mille, e formatasi grazie alle correnti marine. Il lago ospita un’isola in cui si trova da più di quarant’anni la Riserva Naturale Statale Isola di Varano che fa parte, a sua volta, del Parco Nazionale del Gargano.

Lago di Varano, un affresco di colori e storia

Il lago di Varano è un affresco di colori, sapori e storia. Peculiare il Casale di San Nicola Imbuti, un comune fantasma abbandonato che nacque come insediamento religioso e che successivamente divenne un idroscalo militare durante la seconda guerra mondiale fino a essere totalmente abbandonato.

È inoltre presente una rigogliosa vegetazione e un’interessante popolazione faunistica.

Tra le località in prossimità del lago che meritano di essere visitate per il loro stile architettonico e per la loro posizione suggestiva, troviamo Cagnano, paesino bianco arroccato uno sperone roccioso (una sorta di Ostuni del Gargano), Ischitella, famosa per i suoi panorami, e Carpino, nelle vicinanze della foresta Umbra.

Il Lago di Varano è un diamante della nostra regione incastonato tra i monti del Gargano; a distanza di mille anni continua a mantenere il suo fascino e il suo mistero, tra le leggende di popoli scomparsi e la voglia di emozionare ancora.


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.
Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia