News BAT

Home » Puglia Notizie » News BAT » Ladri di olive sprovveduti, raccolto gratis per un agricoltore di Andria

Ladri di olive sprovveduti, raccolto gratis per un agricoltore di Andria

Ladri di olive sprovveduti, raccolto gratis per un agricoltore di Andria

Ha rischiato di subire un furto, ma alla fine ha trovato in dote un raccolto di ben 20 quintali di olive “cotto e mangiato”. Potrebbe sembrare una barzelletta, ma è la realtà di fronte alla quale si è trovato il proprietario di un fondo agricolo in contrada “Tavernola” ad Andria. Sette ladri di olive hanno alleggerito un uliveto: sono stati però sorpresi dalle guardie campestri, che hanno allertato i carabinieri, che ormai da tempo hanno intensificato i controlli perlustrativi nelle zone rurali, soprattutto in concomitanza con l’ormai giunta stagione olearia. I ladri sono stati colti in flagrante e arrestati.

Colti in flagrante e arrestati: per il proprietario un raccolto di 20 quintali a costo zero

La successiva attività di verifica ha consentito di accertare che i sette, per portare a compimento l’azione delittuosa si erano attrezzati di rimorchi, verghe, teloni e di due trattori muniti delle cosiddette “scuotitrici”, sofisticato sistema di raccolta delle olive, che mediante pinze meccaniche, indirizza la vibrazione al fusto dell’albero e quindi ai rami, provocando la caduta dei frutti. Condotti in caserma, i sette individui, oltre a vedersi privare delle costose attrezzature (perché sottoposte a sequestro), sono stati dichiarati in stato di arresto nella flagranza del reato di furto aggravato e sottoposti al regime di arresti domiciliari a disposizione della competente A.G..

Un furto in grande stile si è così presto trasformato in una prestazione lavorativa gratuita a favore dell’ignaro proprietario che non ha dovuto così scomodarsi per la raccolta e non ha nemmeno dovuto noleggiare i costosi mezzi e le attrezzature per la raccolta. Per il proprietario terriero, una brutta esperienza finita nel migliore dei modi. Per la strampalata banda, un’esperienza da dimenticare e da non ripetere!


Data:

Riproduzione riservata © La riproduzione è concessa solo citando la fonte con link all'articolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Non riceverai spam ma messaggi in base agli interessi selezionati. Potrai inoltre annullare l'iscrizione in ogni momento.

Seleziona gli argomenti a cui sei interessato:

Turismo e curiosità

Eventi e sagre

Ricette pugliesi

Notizie rilevanti

Sconti e offerte

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia