News Foggia

Home » Puglia Notizie » News Foggia » Laboratori urbani di San Giovanni Rotondo: arrivano 140mila euro da Bari

Laboratori urbani di San Giovanni Rotondo: arrivano 140mila euro da Bari

“Un importante finanziamento che potrebbe cambiare le sorti dei laboratori urbani.”
Laboratori urbani di San Giovanni Rotondo: arrivano 140mila euro da Bari

Arriverà un importante finanziamento per San Giovanni Rotondo, con il progetto per un valore di quasi 140mila euro. La Regione Puglia ha comunicato infatti l’inserimento del progetto presentato dal comune nella graduatoria relativa all’avviso pubblico intitolato “Laboratori Urbani in rete”. Il progetto prevede dei lavori di rifunzionalizzazione degli spazi interni ed esterni dei laboratori urbani Artefacendo.

La graduatoria

L’inserimento in graduatoria si identifica come un ulteriore riconoscimento del lavoro svolto dall’amministrazione comunale che ha intercettato diversi fondi che hanno consentito di portare a termine numerose azioni. La stessa di riqualificazione dei laboratori urbani comporterà una notevole diminuzione dei costi sostenuti dal comune e renderà più vivibili gli spazi fruiti dagli utenti, come ha affermato lo stesso sindaco Costanzo Cascavilla.

Il finanziamento

Il finanziamento consentirà un potenziamento delle attività di tutta la struttura, con addirittura la web school InnoAttiva, oltre alla mappatura dei cervelli in fuga dalla Capitanata con lo speciale progetto intitolato “Capitanata chiama”. Si garantirà un adeguato livello di attrezzatura ed arredi per le attività d’ufficio. Con l’approvazione del progetto si darà una risposta concreta a chi attende la soluzione di importanti problemi della struttura come ad esempio quello legato allo scarso efficientamento energetico, che comporta notevoli consumi di gas ed energia elettrica, senza garantire standard confortevoli per l’utenza e gli operatori. Si miglioreranno in questo modo i livelli di sicurezza, riducendo i costi di gestione della struttura.

Gli interventi

Si prevedono interventi con i quali realizzare un cappotto termico sulle pareti esterne, con un impianto fotovoltaico da 6 Kw con testine termostatiche sugli elementi scaldanti presenti. Si prevede inoltre l’abbassamento delle volte con l’installazione di interessanti pannelli in cartongesso coibentati ed il rifacimento della pavimentazione esterna. La struttura dopo aver subito gli interventi passerà dalla classe energetica attuale E alla classe A2.


Data:

Inserisci Azienda Puglia
Crea Email Personalizzata
Segnala Evento Puglia